17 febbraio 2011 / 12:34 / 7 anni fa

Borsa Milano inchiodata intorno alla parità, recupera Enel

MILANO, 17 febbraio (Reuters) - Piazza Affari resta inchiodata intorno alla parità a metà giornata, aspettando ispirazione dall‘apertura di Wall Street: oltreoceano i derivati sugli indici viaggiano mist,i in attesa dei dati macroeconomici in oggi, fra cui spicca il Cpi di gennaio.

Senza direzione anche le altre borse europee .FTEU3, che ieri hanno toccato i massimi degli ultimi 29 mesi.

Intorno alle 13,20 l‘indice FTSE Mib .FTMIB viaggia piatto a 23.165,36 punti, come l‘AllShare .FTITLMS; in calo dello 0,25% il MidCap .FTITMC. Volumi a Milano per 1,63 miliardi di euro.

* Recupera posizioni ENEL (ENEI.MI) nel giorno in cui il direttore finanziario ha detto che il debito migliorerà quest‘anno rispetto al 2010 e che non si aspetta una contrazione dell‘Ebitda.

* La correzione delle banche parte dalle popolari e poi si allarga fino a contagiare INTESA SP (ISP.MI), ma risparmia UNICREDIT (CRDI.MI).

* ENI (ENI.MI) zavorra il listino mentre SAIPEM (SPMI.MI) e un altro titolo legato alle quotazioni del greggio come TENARIS TENA.MI guadagnano più del mercato. I petroliferi in Europa viaggiano piatti .SXEP.

* Lettera sui cementieri, una tema quest‘ultimo che un trader definisce “altamente speculativo”: ITALCEMENTI ITAI.MI perde meno dell‘1% ma BUZZI (BZU.MI) arretra del 3%.

* Spicca viceversa il balzo di FONDIARIA-SAI FOSA.MI; il titolo guadagna terreno in tandem con la controllante PREMAFIN PRAI.MI dopo che le dichiarazioni del numero uno di Groupama Jean Azema hanno rilanciato l‘appeal della galassia Ligresti. Il mercato, in particolare, scommette che la compagnia francese scenda in campo direttamente per rilevare Fondiaria.

* Sugli scudi oggi PARMALAT (PLT.MI), penalizzata nelle ultime sedute dal tetto imposto alla distribuzione dei dividendi previsto dal maxiemendamento del governo al decreto Milleproroghe. Il rialzo è ispirato anche dall‘intonazione positiva dei concorrenti europei del settore alimentare SX3P.

* FIAT FIA.MI, FIAT INDUSTRIAL FI.MI e PIRELLI PECI.MI fanno peggio del mercato ma meglio dei concorrenti dell‘automotive in Europa (il Dj Stoxx di riferimento arretra di circa l‘1,5%).

* Utilities generalmente positive in sintonia con il settore europeo (+0,2%): SNAM RETE GAS (SRG.MI) ha aggiornato i massimi dell‘anno sopra i 4 euro nel giorno in cui Ubs ha alzato il prezzo obiettivo a 4 da 3,85 euro confermando la raccomandazione “neutral”.

* Fuori dal paniere principale impennata di AICON BW1.MI. La società ha comunicato che l‘AD Lino Siclari ha presentato al cda una proposta di revisione del piano industriale 2011-2013 sotto il profilo strategico e industriale e ha ricevuto mandato di avviare le trattative con le banche creditrici.

* Vola CRESPI GCRE.MI dopo il via libera all‘aumento di capitale da 10 milioni.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below