8 febbraio 2011 / 12:04 / 7 anni fa

Borsa Milano conferma ribasso con banche, rally auto,Risanamento

MILANO, 8 febbraio (Reuters) - Seduta volatile sulla piazza milanese stamani, che resta indietro rispetto agli altri listini europei, condizionata dai flussi di realizzi sui grandi gruppi bancari.

Intorno alle 13 l‘indice FTSE Mib .FTMIB cede lo 0,6% circa, l‘Allshare .FTITLMS lo 0,4%. Il FTSEurofirst 300 lascia sul campo lo 0,45%. Volumi per oltre 1,62 miliardi di euro.

Offrono supporto al mercato gli acquisti su titoli ad elevata capitalizzazione come GENERALI (GASI.MI) ed ENI (ENI.MI), mentre la galassia FIAT FIA.MI e PIRELLI PECI.MI si sintonizza all‘effervescenza del settore auto europeo .SXAP (+1,7%). Il comparto è galvanizzato da commenti ottimistici di diverse case automobilistiche, che confermano che la Cina potrebbe essere il motore della crescita futura del settore. Oggi, inoltre, Toyota (7203.T) ha rivisto al rialzo le stime per l‘esercizio oltre le previsioni del mercato.

UNICREDIT (CRDI.MI) e INTESA SP (ISP.MI) accusano le perdite peggiori, lasciando sul terreno oltre il 2%. Per il titolo di Piazza Cordusio, gli operatori citano chi realizzi tout court, chi realizzi ispirati dalle indiscrezioni stampa sull‘andamento negativo del business italiano nello scorso esercizio. Mediobanca, commentando in un nota odierna, afferma che è difficile stimare il risultato complessivo del business italiano soprattutto perchè non esiste una suddivisione geografica per il corporate e investment banking. Il broker contestualmente conferma la raccomandazione neutrale sul titolo con prezzo obiettivo di 2,1 euro.

* Rimbalza LOTTOMATICA LTO.MI, premiata oggi da un upgrade di Cheuvreux. Ieri il titolo della società di giochi e scommesse aveva perso oltre il 3% dopo l‘annuncio del preconsuntivo 2010.

* Sugli scudi PRYSMIAN (PRY.MI) che oggi ha dichiarato l‘offerta su Draka DRAK.AS incondizionata con il 90,4% delle azioni portate in adesione. Banca Leonardo ha alzato il prezzo obiettivo a 18,4 da 16,2 euro, confermando la raccomandazione “buy”; per Citigroup il target price adesso è 17,5 da 16,7 euro con giudizio “buy” e “rischio medio”.

* In denaro anche i costruttori con IMPREGILO IPGI.MI che guadagna poco meno dell‘1%, in compagnia di cementieri come ITALCEMENTI ITAI.MI e BUZZI UNICEM (BZU.MI) che oggi annuncia i risultati preliminari.

* Fuori dal paniere principale, vola in rialzo del 6% circa RISANAMENTO (RN.MI) dopo la chiusura dell‘aumento di capitale con sottoscrizioni pari al 72,2% circa delle azioni offerte in opzione per un controvalore di 108,5 milioni circa.

“E’ positivo che abbiano concluso l‘aumento di capitale ma i problemi rimangono. Il grosso dubbio è su Santa Giulia, il loro principale asset”, osserva un broker.

* Rally di YOOX YOOX.MI dopo che Citigroup ha avviato la copertura sul titolo con raccomandazione “buy” e prezzo obiettivo di 11,5 euro. * Aggiornano i massimi dell‘anno BUONGIORNO BNI.MI e PRELIOS (PCRE.MI), quest‘ultima premiata oggi da Cheuvreux con “outperform” da “underperform”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below