24 gennaio 2011 / 12:31 / 7 anni fa

Borsa Milano in calo, brilla Banco Popolare, giù le due Fiat

MILANO, 24 gennaio (Reuters) - A metà giornata Piazza Affari viaggia in ribasso di circa mezzo punto percentuale, segnando una pausa nel rally che da inizio anno ha portato il Ftse Mib a guadagnare circa il 9%.

“Continuano gli acquisti su tutto ciò che è rimasto indietro, sui titoli che pochi hanno in portafoglio” sottolinea un trader.

Un gestore spiega che sull‘indice pesano le prese di profitto dopo il rally di gennaio.

Intorno alle 13,10 l‘indice FTSE Mib .FTMIB cede lo 0,42%, l‘Allshare .FTITLMS lo 0,38% e il Ftse Mid Cap .FTITMC lo 0,3%. Volumi per circa 1,4 miliardi di euro.

* BANCO POPOLARE BAPO.MI guadagna oltre il 4%. Secondo un secondo trader si tratta di “short covering”, senza notizie particolari. Un altro operatore ribadisce che gli investitori puntano su ciò che “è rimasto indietro”.

* UNICREDIT (CRDI.MI) accelera lievemente dopo che l‘AD Federico Ghizzoni ha detto che i risultati del 2010 saranno in linea con le aspettative della banca. Positiva anche POP MILANO PMMI.MI, mentre gli altri istituti del paniere principale sono in calo.

* PRYSMIAN (PRY.MI) (-1,2%) passa in negativo nelle ore che precedono l‘assemblea chiamata ad approvare l‘aumento di capitale al servizio dell‘acquisizione di Draka DRAK.AS, nonostante diversi broker abbiano alzato rating e target price sul titolo.

* Restano in fondo al listino FIAT FIA.MI (-3,1%) e FIAT INDUSTRIAL FI.MI (-2,9%). Bank of America Merrill Lynch ha tagliato il giudizio su Fiat a “underperform” da “neutral”, con un prezzo obiettivo di 6,80 euro. Un trader evidenzia che il titolo segue l‘andamento dello stoxx europeo di settore .SXAP (-2,3%) e che potrebbe esserci un po’ di cautela in attesa dei dati. Anche la controllante EXOR (EXOR.MI) è negativa (-2,5%).

* Tra i titoli a minore capitalizzazione, SNAI (SNAI.MI) cede il 7,8% a 2,4250 euro, dopo il passaggio della partecipazione di controllo a Investindustrial e a Palladio Finanziaria a 2,36 euro per azione. “Il titolo si sta allineando al prezzo d‘Opa”, spiega un operatore.

* MONDO HOME ENTERTAINMENT NHE.MI in asta di volatilità con un rialzo teorico del 15,3% dopo i risultati annunciati venerdì.

* In asta di volatilità anche PRIMA INDUSTRIE (PRII.MI) (+10,4% teorico), dopo aver annunciato che nel 2010 la raccolta ordini è cresciuta di circa il 30% a 271,8 milioni.

* Corre anche SEAT PAGINE GIALLE PGIT.MI (+7,4%).

* In rialzo IL SOLE 24 ORE (S24.MI). Un analista parla di target del piano industriale sopra le attese.

* In deciso calo S.S.LAZIO (LAZI.MI) dopo la sconfitta in campionato.

Elisa Anzolin

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below