14 gennaio 2011 / 10:36 / tra 7 anni

Borsa Milano in lieve calo, bene Buzzi Ansaldo, male Tenaris

MILANO, 14 gennaio (Reuters) - Piazza Affari procede fiacca e senza particolari scossoni negli scambi della mattinata seguendo sulla scia del debole andamento delle altre borse europee.

Il mercato si concentra su alcuni singoli temi come Fonsai, Atlantia, alcuni titoli industriali e cementieri e, sul fronte dei ribassi, su Tenaris.

“In Europa si scende leggermente ma non non vedo niente di particolare oggi. Milano tiene meglio del resto delle borse europee”, si limita a commentare un‘operatrice.

Intorno alle 11,20 l‘indice Ftse Mib .FTMIB cede lo 0,17%, il Ftse AllShare .FTITLMS lo 0,22%, mentre il MidCap .FTITMC flette dello 0,5%. Volumi per 1,1 miliardo di euro.

* Passa in negativo FONSAI FOSA.MI che dopo un rialzo di quasi il 3% sulle continue speculazioni legate alla possibilità da parte di Groupama di rilevare direttamente il 17-20% della compagnia, cambia direzione e cede l‘1,2%.. La controllante da PREMAFIN PRAI.MI perde il 2,7%.

* Ancora sostenuta ATLANTIA (ATL.MI), in rialzo del 2,8%, dopo la notizia che Abertis ABE.MI ha avviato il procedimento per il collocamento del 6,68% del capitale. Secondo alcuni operatori la notizia può avere una impatto positivo in quanto risolve il rischio di overhang che gravava sul titolo e apre la possibilità agli investitori di potersi riposizionare.

Banca Akros sottolinea tuttavia che “lo sconto proposto (prezzo in range tra 15,4 e 15,6 euro per azione) è troppo modesto considerando che nelle ultime settimane si sono stati placement sul mercato italiano con un prezzo più basso fino al 10% sul mercato italiano”.

* Interesse sul settore del cemento con BUZZI (BZU.MI) in rialzo del 2,7%, e ITALCEMENTI ITAI.MI dell‘1,3%. Un trader cita uno studio di BofA Merrill Lynch sul settore europeo in cui stima una ripresa, anche se lenta, nel 2011 nei mercati maturi e un proseguimento della forte crescita nei mercati emergenti.

* Forte ANSALDO STS (STS.MI), +2% che beneficia del giudizio “buy” con il quale BofA Merrill Lynch cha avviato la copertura sul titolo, secondo un trader. Il broker ha un target price di 13,3 euro.

* FIAT FIA.MI sale di oltre l‘1% nel giorno in cui si chiude il referendum tra i lavoratori per l‘accordo sulle nuove condizioni di lavoro nello stabilimento di Mirafiori.

In territorio negativo FIAT INDUSTRIAL FI.MI mentre a la holding a monte EXOR (EXOR.MI) cede il 2% dopo che Exan ha tagliato il giudizio a “neutral” da “outperform”.

* Prosegue la pressione su TENARIS (TENR.MI) che perde il 2,3% sulla scia dell voci di mercato di ieri di un possibile abbassamento della guidance sull‘ebitda del quarto trimestre.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below