28 dicembre 2010 / 08:32 / 7 anni fa

Borsa Milano azzera subito rialzo apertura, pesante Tenaris

MILANO, 28 dicembre (Reuters) - Nelle prime battute Piazza Affari tenta di rialzare la testa con l‘Europa, dopo le vendite della vigilia, guidata da FIAT FIA.MI e bancari con UNICREDIT (CRDI.MI) in testa.

Lo slancio del listino è tuttavia tenuto a freno dall‘andamento di titoli legati al prezzo del petrolio come ENI (ENI.MI), SAIPEM (SPMI.MI) e TENARIS (TENR.MI) ma anche ENEL (ENEI.MI) e ATLANTIA (ATL.MI).

Intorno alle 9,30 il paniere delle blue chip FTSE Mib .FTMIB e l‘Allshare .FTITLMS hanno già azzerato i timidi guadagni dell‘apertura e viaggiano piatti, mentre il Ftse Mid Cap .FTITMC sale dello 0,15%.

L‘indice benchmark europeo FTSEurofirst 300 avanza dello 0,3%.

Fuori dal paniere principale TERNIENERGIA (TRNI.MI) festeggia con un balzo di oltre il 3% il debutto allo Star mentre ripiegano, dopo i forti guadagni di ieri, CRESPI GCRE.MI e KERSELF KRS.MI.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below