27 dicembre 2010 / 16:59 / tra 7 anni

Borsa Milano chiude in ribasso, pesano auto e bancari

MILANO, 27 dicembre (Reuters) - Piazza Affari termina in calo la prima seduta dopo il fine settimana natalizio in una giornata segnata da scarsi scambi e pochi spunti rilevanti.

Su tutte le borse europee, ad eccezione di Londra chiusa per festività, gli scambi sono stati condizionati fin dalle prime battute dalla notizia dell‘aumento dei tassi in Cina per la seconda volta in poco più di due mesi. L‘apertura in ribasso di Wall Street ha poi contribuito al consolidamento delle perdite.

Vendite diffuse su tutti i comparti con prevalenza sul settore auto e bancario.

“Malgrado la debolezza l‘aera di supporto (per il derivato) di 20.500-20.400 è riuscita a tenere e questo ha rallentato la spinta ribassista”, commenta un operatore.

Il paniere delle blue chip FTSE Mib .FTMIB chiude in ribasso dell‘1,25%, l‘Allshare .FTITLMS dell‘1,16% e il Ftse Mid Cap .FTITMC dello 0,69%.

Volumi sottili e pari a circa 1,2 miliardi di euro.

L‘indice benchmark europeo FTSEurofirst 300 perde lo 0,84%.

* FIAT FIA.MI chiude in calo del 3,4% dopo la partenza tonica. Alcuni operatori ritengono che il titolo, dopo gli acquisti in vista dello spinoff, sia ‘arrivato’ o comunque cominci a diventare leggermente rischioso su determinati livelli di prezzo.

Tutto il settore auto europeo (Stoxx -3,8%) ha sofferto oggi per l‘annuncio della Cina sull‘introduzione di misure per limitare l‘immatricolazione di nuovi veicoli al fine di combattere traffico e inquinamento.

In questo contesto PIRELLI PECI.MI perde il 2% mentre Exor, condizionata da Fiat, cede l‘1,8%.

* Nel settore bancario MPS (BMPS.MI) UNICREDIT (CRDI.MI) , UBI (UBI.MI) e INTESA SANPAOLO (SPMI.MI) perdono più dell‘indice Stoxx di riferimento in Europa, in calo dell‘1,2%. Non si sottraggono alle vendite neppure il comparto assicurativo e del risparmio gestito.

* Sulla performance della borsa milanese pesano tuttavia anche i cali di titoli ‘pesanti’ come ENEL (ENEI.MI) (-1,17%) ed ENI (ENI.MI) (-0,9%) anche se sul fronte dei petroliferi nel finale di seduta avanza SAIPEM (SPMI.MI) che, con +0,38%, è il migliore titolo del FTSE Mib.

* Tengono lusso e retail. Tra i primi LUXOTTICA (LUX.MI) è piatta, mentre TOD‘S (TOD.MI) è in lieve terreno negativo (-0,4%) dopo le perdite innescate nei giorni scorsi dalla decisione dei fratelli Della Valle di collocare una quota del 10%.

* Stesso andamento per AUTOGRILL (AGL.MI) che beneficia della notizia di giovedì scorso sull‘acquisizione di due nuovi contratti negli scali di San Francisco e Sacramento e sul rinnovo della concessione nell‘aeroporto di Toronto: “Una nuova dimostrazione del vantaggio concorrenziale” della società, commenta Banca Akros.

* Fuori dal FTSE Mib, ASTALDI (AST.MI) annulla gli iniziali guadagni realizzati sulla notizia dell‘aggiudicazione di un nuovo contratto per la linea ferroviaria in Algeria dal valore complessivo di 417 milioni di euro.

* SEAT PG PGIT.MI perde l‘1,6% dopo che giovedì ha subìto il declassamento dell‘agenzia di rating S&P ‘B-'.

* Brilla MERIDIANA MEF.MI (+8,7%) dopo l‘accordo raggiunto con le banche su finanziamento e linee di credito.

* CRESPI GCRE.MI in forte rialzo (+5,6%) dopo aver raggiunto nella serata di giovedì un accordo per la ristrutturazione del debito con le banche creditrici.

* Non si arresta la corsa di KERSELF KRS.MI (+5,5%) iniziata giovedì con le indiscrezioni stampa circa l‘interesse dei soci russi di Avelar a salire oltre il 30% con l‘aumento di capitale da 50 milioni se esentati dall‘obbligo di Opa.

* Bene TERNIENERGIA (TRNI.MI) (+1,6%) alla vigilia dell‘ingresso del titolo nel segmento di borsa Star.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below