17 dicembre 2010 / 08:44 / tra 7 anni

Borsa Milano apre in lieve calo, pesanti banche e assicurazioni

MILANO, 17 dicembre (Reuters) - Avvio debole a Piazza Affari che nelle prime battute risente delle triplici scadenze tecniche.

I timori del mercato sul debito della zona euro che hanno appesantito il sentiment nelle ultime sedute trovano nuovo alimento dal downgrade di Moody’s sull‘Irlanda di questa mattina.

Ne fanno le spese i bancari e assicurativi, deboli in tutta Europa.

Alle 9,35 circa l‘indice FTSE Mib .FTMIB cede lo 0,27%, il FTSE All Shares .FTITLMS lo 0,25% e il Mid Cap .FTITMC lo 0,27%.

L‘indice paneuropeo FTSEurofirst .FTEU3 guadagna lo 0,1%.

* MEDIOBANCA (MDBI.MI), INTESA SANPAOLO (ISP.MI) e POP MILANO PMII.MI sono tra i peggiori del comparto bancario con ribassi nell‘ordine di un punto percentuale. Dello stesso tono FONSAI FOSA.MI e GENERALI (GASI.MI) che guidano i cali degli assicurativi.

L‘indice europeo dei bancari .SX7P cede lo 0,65% e quello delle assicurazioni .SXIP lo 0,26%.

* Tra gli spunti positivi BULGARI BULG.MI e PRYSMIAN (PRY.MI) salgono di un punto percentuale. Acquisti su qualche industriale con FIAT FIA.MI e ANSALDO STS (STS.MI).

* Tra i minori balza del 10% KERSELF KRS.MI dopo che ieri il Cda ha approvato il piano industriale e finanziario al 2014 e la proposta di manovra finanziaria che include un aumento di capitale.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below