10 dicembre 2010 / 10:36 / 7 anni fa

Borsa Milano debole, pesano finanziari, bene lusso, auto

MILANO, 10 dicembre (Reuters) - Giornata fiacca e con scambi modesti a Piazza Affari che risente dei realizzi sui finanziari protagonisti del recupero del listino milanese nelle ultime sedute.

L‘azionario è sostenuto tuttavia dai titoli del lusso, auto e energetici.

“E’ un mercato debole con volumi scarsi. Per adesso si mantiene a galla e non risente particolarmente del ritracciamento dei finanziari”, commenta un trader.

Attorno alle 11,20 l‘indice FTSE Mib .FTMIB guadagna lo 0,08%, l‘AllShares .FTITLMS lo 0,06% e il MidCap .FTITMC è in calo dello 0,01%. Volumi attorno 760 milioni di euro.

* Tra i titoli finanziari più interessati dalle prese di beneficio, POP MILANO PMII.MI cede l‘1,4% e FONDIARIA SAI FOSA.MI lo 0,5% dopo gli ultimi balzi suscitati da forti ricoperture. I realizzi diventano più intensi su PREMAFIN PRAI.MI (-1,8%), balzata del 14% circa ieri.

* Nel resto dei bancari, che ritracciano in tutta Europa (Stoxx -0,6%) ribassi attorno ad un punto percentuale per BANCO POPOLARE BAP.MI, alla vigilia dell‘assemblea che dovrà approvare il maxi-aumento di capitale, insieme a UNICREDIT (CRDI.MI), INTESA SANPAOLO (ISP.MI), MEDIOBANCA (MDBI.MI), UBI (UBI.MI).

* La debolezza degli assicurativi (-0,3% in Europa) coinvolge anche UNIPOL (UNPI.MI) (-1,2%) e GENERALI (GASI.MI) (-0,2%). Oggi si tiene il comitato esecutivo del gruppo triestino che dovrebbe discutere di governance e del business plan 2011.

* Sul fronte dei rialzi, BULGARI BULG.MI svetta sul FTSE Mib con un guadagno del 3% circa. Secondo un analista, in assenza di novità che possano giustificare l‘andamento odierno, il titolo beneficia di “speculazioni” in tema di M&A sul settore del lusso. Secondo il quotidiano francese La Tribune, infatti PPR (PRTP.PA) potrebbe essere interessata ad acquisire il gruppo retail dell‘abbigliamento Quiksilver ZQK.N.

* Nel comparto automotive FIAT FIA.MI sale dello 0,8% mentre ieri sera una fonte Reuters ha riferito che il gruppo torinese sarebbe un trattative con lo stato brasilano di Pernambuco per l‘apertura di un secondo stabilimento nel paese.

“La notizia confermerebbe l‘intenzione della Fiat di mantenere la sua posizione di leadership nell‘enorme mercato dell‘America Latina”, si legge in un report di Banca Akros.

Secondo il broker la sottoperformance di Fiat nelle immatricolazioni degli ultimi mesi in Brasile potrebbe essere collegata all‘insufficiente capacità produttiva del gruppo nel paese.

Stesso andamento per PIRELLI PECI.MI che beneficia dell‘andamento positivo del settore in Europa che registra tra le altre cose, l‘annuncio che la concorrente francese Michelin (MICP.PA) intende proseguire con la sua politica di rialzo dei prezzi degli pneumatici per autocarri per far fronte al rincaro delle materie prime.

Proseguono gli acquisti per ITALCEMENTI ITAI.MI, bene PRYSMIAN (PRY.MI), buona intonazione per gli energetici.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below