4 novembre 2010 / 08:41 / tra 7 anni

Borsa Milano apre tonica con banche, cementieri, Fiat,debole Egp

MILANO, 4 novembre (Reuters) - Piazza Affari rialza la testa stamani al traino di bancari, cementieri e della galassia FIAT FIA.MI dopo aver lasciato sul terreno ieri un abbondante punto percentuale.

Debutto deludente per Enel Green Power EGPW.MI e nota negativa oggi anche per FINMECCANICA SIFI.MI che ieri ha diffuso i risultati a mercato chiuso.

“La manovra della Fed è parsa una iniziativa misurata che dà l‘idea che la situazione sia sotto controllo e non dispiace questa maggioranza frastagliata in Usa perchè Obama avrà più pressioni”, osserva un trader.

Intorno alle 9,35 il Ftse Mib avanza dell‘1,8% dopo essere arrivato a guadagnare poco oltre il 2%, mentre il FTSEurofirst 300 sale dell‘1,4%.

* Decisivo per la direzione odierna del listino il rimbalzo degli istituti di credito, in particolare delle due big INTESA SP (ISP.MI) e UNICREDIT (CRDI.MI), che guadagnano entrambe oltre il 2% in sintonia con i concorrenti europei .SX7P (+2,4%).

* Continua il rally, partito ieri, dei cementieri, complice l‘odierna effervescenza del comparto costruzioni europeo .SXOP dove Heidelbergcement (HEIG.DE) festeggia la trimestrale con un‘impennata del 7%: a Milano, BUZZI UNICEM (BZU.MI) balza di oltre il 5% e ITALCEMENTI ITAI.MI guadagna due abbondanti punti percentuali.

* Corre FIAT FIA.MI e spinge anche EXOR (EXOR.MI).

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below