26 ottobre 2010 / 09:30 / tra 7 anni

Borsa Milano amplia perdite dopo trimestrali europee negative

MILANO, 26 ottobre (Reuters) - Piazza Affari amplia le perdite, risentendo, come le altre borse europee, delle trimestrali e delle guidance negative di alcuni importanti gruppi.

“Ci sono state trimestrali deludenti” commenta un trader.

Da un lato il colosso siderurgico ArcelorMittal ha previsto un quarto trimestre ben inferiore allle stime, dall‘altro l‘investment banking di UBS UBS UBSN.VX (UBS.N) ha registrato perdite, nonostante la raccolta sia tornata positiva per la prima volta da inizio 2008.

Intorno alle 11,10 l‘indice FTSE Mib .FTMIB cede lo 0,48%, l‘AllShare .FTITLMS lo 0,47% e il Ftse Mid Cap .FTITMC lo 0,36%. Volumi per un controvalore di 690 milioni di euro.

L‘indice Ftseurofirst .FTEU3 perde lo 0,33%. I futures sugli indici americani sono ni lieve calo.

* SNAM RETE GAS (SRG.MI), AUTOGRILL (AGL.MI) sono tra i titoli migliori del listino principale.

* FINMECCANICA SIFI.MI sale dello 0,8% circa. Una joint venture italo-tedesca, a cui partecipa anche una jv di Finmeccanica, ha vinto un contratto da 194 milioni di euro per fornire servizi di supporto al sistema di navigazione satellitare europeo Galileo.

* Scivolano in territorio negativo i bancari, con lo stoxx di settore a livello europeo .SX7P che risente della trimestrale di Ubs e cede lo 0,8%. Tra i peggiori BANCO POPOLARE BAPO.MI (-1,1%), che amplia le perdite registrate nella precedente seduta sulla scia dell‘annuncio di un aumento di capitale da 2 miliardi di euro.

* AZIMUT (AZMT.MI) in forte calo (-3,9%). I risultati trimestrali diffusi ieri hanno mostrato un utile netto a 20,2 milioni, in calo rispetto a un anno prima. Un trader cita il taglio di target price da parte di due importanti broker internazionali.

* LUXOTTICA (LUX.MI) cede oltre il 3%, zavorrata dalle prese di profitto. Contribuisce al calo, secondo un trader, il taglio di rating da parte di Barclays Capital. Altri broker, tra cui Nomura, alzano però il target price e confermano “buy”.

* In deciso calo anche MEDIOLANUM MED.MI (-2,4%).

* In asta di volatilità con un rialzo teorico superiore al 17% ARENA ARENA.MI, dopo il balzo di ieri. Venerdì scorso, Dante Di Dario ha ceduto Agrinvest, che detiene il 21,028% di Arena.

* Balza COBRA COBRA.MI (+5%), dopo aver annunciato di aver firmato un accordo con Genertel per l‘offerta di servizi assicurativi telematici.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below