20 ottobre 2010 / 07:22 / tra 7 anni

Borsa Milano parte debole,giù banche,energia, svetta Risanamento

MILANO, 20 ottobre (Reuters) - Avvio debole a Piazza Affari penalizzata dallo scivolone di Wall Street ieri e con gli investitori nervosi per il rialzo dei tassi di interesse deciso a sorpresa ieri dalla Cina.

Poco dopo l‘avvio l‘indice FTSE Mib .FTMIB cede lo 0,36%, l‘Allshare .FTITLMS lo 0,35%, mentre lo Star .FTSTAR è invariato.

In ripiegamento le banche dopo la salita di ieri. INTESA SP (ISP.MI) e UNICREDIT (CRDI.MI) perdono circa mezzo punto percentuale.

Debole anche il settore energia, con ENI (ENI.MI) ed ENEL (ENEI.MI) in callo dello 0,3%.

Positiva TELECOM TLIT.Mi (+0,4%).

Fra i minoni balza RISANAMENTO (RN.MI) con una salita del 5,8% in attesa del via libera probabilmente venerdì prossimo alla cessione dell‘area Falck di Sesto San Giovanni da Risanamento alla cordata guidata dal gruppo Bizzi che pagherà 450 milioni, secondo indiscrezioni di stampa.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below