11 ottobre 2010 / 09:02 / tra 7 anni

Borsa Milano lieve rialzo, balzo Premafin, bene Fiat

MILANO, 11 ottobre (Reuters) - Piazza Affari si muove in range stretto nel terreno positivo, dopo la chiusura in rialzo di Wall Street e piazze asiatiche.

I mercati sono sostenuti dalle attese per nuove misure di allentamento monetario da parte della Federal Reserve, dopo i dati di venerdì più deboli delle attese.

L‘Europa non sembra però decisa a estendere il rialzo, prima dell‘apertura negli Usa. Pesa la forza dell‘euro.

A Milano acquisti su Premafin, volatile. Fondiaria-Sai negativa. Molti scambi di trading. Sale Fiat.

Alle 10,50 indice FTSE Mib .FTMIB in rialzo dello 0,24%, l‘AllShare .FTITLMS dello 0,23%, il Mid Cap .FTITMC +0,26%.

* FIAT FIA.MI in rialzo con la controllante EXOR (EXOR.MI). Il titolo si muove nel range delle ultime sedute e continua a recuperare il calo che ha seguito i dati sull‘auto in Italia di settembre. Le immatricolazioni continuano a essere deboli per Fiat, che ha beneficiato più degli altri degli incentivi e quindi quest‘anno soffre più della media. Si attende, come ha spiegato l‘AD Marchionne, la fine del primo trimestre 2011 per avere un‘idea sull‘andamento del mercato di riferimento. Si guarda anche a possibili operazioni straordinarie in vista della quotazione di Fiat Industrial prevista per i primi giorni di gennaio.

* PREMAFIN PRAI.MI ancora in rialzo (+3,5%) dopo la notizia che l‘imprenditore francese Vincent Bollorè è salito al 2,385% del capitale e che intende aumentare ancora in misura modesta la sua quota. Le attese rilanciate dai giornali nel fine settimana sono che Bollorè abbia intenzione di costruire un pacchetto adeguato, in vista di una cessione della controllata Fondiaria-Sai a gruppi esteri, probabilmente Gorupama.

* FONDIARIA-SAI FOSA.MI dopo una buona partenza che la vede in rialzo di oltre l‘1% cala dai massimi e passa nel terreno negativo.

* TELECOM ITALIA (TLIT.MI) in calo (-0,5%) dopo il buon rialzo di venerdì, non giustificato da fattori fondamentali. Si continua a ragionare su un possibile accordo tra operatori per gli investimenti nella banda larga.

* GEOX (GEO.MI) sale di oltre 1%, ma dopo i recenti cali.

* Tra i minori, brillante LAZIO (LAZI.MI) con volumi già in linea con la media giornaliera.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below