8 ottobre 2010 / 11:27 / tra 7 anni

Borsa Milano fiacca in attesa dati Usa, forte gruppo Ligresti

MILANO, 8 ottobre (Reuters) - Piazza Affari conferma la debolezza della mattinata, con la stessa intonazione delle altre borse continentali, in attesa dei dati sul mercato del lavoro statunitense.

I numeri sugli occupati del settore non agricolo americano, attesi per le 14,30 italiane, sono considerati fondamentali per capire lo stato e le prospettive dell‘economia e potrebbero dare maggiori indicazioni all‘azionario.

“E’ un mercato asfittico. Si muove solo per alcuni temi speculativi come Fonsai e Cir. Per il resto non vedo altri spunti”, sottolinea un trader relativamente al listino milanese.

“Forse qualcosa potrà cambiare nel pomeriggio con i dati Usa sull‘occupazione”, aggiunge.

Attorno alle 13,15 l‘indice FTSE Mib .FTMIB cede lo 0,26%, l‘AllShare .FTITLMS lo 0,25%, mentre il Mid Cap .FTITMC arretra dello 0,33%. Volumi per 800 milioni di euro circa.

* In un panorama di debolezza su tutto il settore finanziario e che contribuisce ai ribassi degli indici di borsa, fa storia a parte FONDIARIA-SAI FOSA.MI al centro di forti acquisti speculativi legati al futuro assetto proprietario della compagnia e a possibili interessi da parte di società estere, la francese Groupama in testa.

“In un mercato così fiacco colpisce molto la performance del titolo. Si sfrutta la speculazione per ricorrere a ricoperture”, sottolinea un trader.

Exane Bnp Paribas ha rivisto al rialzo il giudizio sulla compagnia della famiglia Ligresti a “neutral” da “underperform” mentre West Lb, che ha un rating “reduce”, ha tagliato il target price a 7,2 euro.

Fonsai balza del 5,73%, mentre la controllante PREMAFIN PRAI.MI sale dell‘1,25% dopo una breve fiammata dsubito dopo la notizia che l‘imprenditore francese Vincent Bollorè è salito al 2,385% del cpitale. Acquisti anche nella parte bassa della catena di controllo con MILANO ASSICURAZIONI ADMI.MI che guadagna il 4,3%.

* Resta tonico anche se sopra i minimi della mattinata il titolo CIR (CIRX.MI) (+1,2%) dopo le indiscrezioni stampa di ipotesi di ingresso di nuovi azionisti nella controllata Sorgenia, smentite dalla società.

“Mi sembra il classico esempio di quando il mercato non crede ad una smentita”, commenta un‘operatrice.

* Sul fronte dei ribassi AZIMUT (AZMT.MI) perde due punti percentuali dopo il taglio del rating da parte di Banca Akros a “hold” da “accumulate” e del target price a 8 da 9,50 euro.

Il broker spiega che il declassamento è stato effettuato per adeguarsi ad un consensus più negativo del proprio sul possibile impatto di una circolare relativa al nuovo regime fiscale per le controllate estere. * Tra i bancari le vendite si concentrano su BANCO POPOLARE BAPO.MI (-1,6%) mentre inziano a circolare i primi dettagli sul nuovo piano industriale per quanto riguarda l‘organico.

* MPS (BMPS.MI) perde l‘1,17% in linea con l‘indice europeo del settore bancario .SX7P.

* Tiene UNICREDIT (CRDI.MI) in un mercato che attende novità sulla nuova governance. “Si aspetta la rottura dei 2 euro ma si aspettano notizie concrete sull‘assetto dei vertici del gruppo”, commenta un trader.

* Andamenti negativi per gli industriali come PIRELLI PECI.MI che sconta qualche realizzo, PRYSMIAN (PRY.MI) e FIAT FIA.MI

* Nel settore dell‘energia ENI (ENI.MI) è piatta mentre SAIPEM (SPMI.MI) sale dello 0,4%, fa meglio TENARIS (TENR.MI) a +1,7%.

* Tra i minori sale del 3,4% SAFILO (SFLG.MI), titolo aggiunto alla European small & midcap list di Cheuvreux.

* TESMEC (TES.MI) balza del 5,3% ai massimi annuali dopo che ieri, a borsa chiusa, ha annunciato un rialzo del ricavi per il terzo trimestre del 35%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below