27 settembre 2010 / 09:21 / 7 anni fa

Borsa Milano consolida rialzi con Azimut, costruzioni, Unicredit

MILANO, 27 settembre (Reuters) - A metà mattinata Piazza Affari procede in cauto rialzo consolidando il rally di venerdì in un contesto positivo per le altre borse europee.

Il listino milanese registra guadagni diffusi su tutti i comparti. Tra i pochi spunti degni di nota acquisti sul settore delle costruzioni e cemento, mentre in quello bancario Unicredit (CRDI.MI) prosegue il recupero.

“Si spera che il rally continui ma ci sono delle perplessità”, si limita a commentare un trader.

Poco dopo le 11,00 l‘indice FTSE Mib .FTMIB sale dello 0,25%, l‘AllShare .FTITLMS dello 0,27% così come l‘FT Mid Cap .FTITMC. Volumi attorno a 1,3 miliardi di euro.

* Tra i migliori del paniere principale ITALCEMENTI ITAI.MI sale dell‘1,2% dopo che venerdì scorso ha annunciato il piano industriale a cinque anni con investimenti nell‘ordine di 3 miliardi di euro. Il gruppo cementiero ha rafforzato inoltre le proprie riserve di liquidità ottenendo un linea di credito da 920 milioni di euro.

Il capex indicato dalla società “è più alto delle nostre stime di 2,85 miliardi di euro”, dice in una nota Banca Akros che ha rivisto al ribasso il target price a 7,5 da 8 euro confermando il giudizio “hold”.

Tutto il settore del cemento e costruzioni si comporta bene, come nel resto d‘Europa, e vede BUZZI (BZU.MI) in rialzo dell‘1,28% e IMPREGILO IPGI.MI dell‘1,6%.

* In testa al FTSE MIB si porta GEOX (GEO.MI) con un rialzo del 2,3%

* Tra i finanziari in evidenza AZIMUT (AZMT.MI) (+1,7%) spinta dall’“outperform” con cui Credit Suisse ha avviato la copertura sul titolo.

* UNICREDIT (CRDI.MI) sale dell‘1% mentre prosegue la ricerca del successore di Alessandro Profumo. Sulla futura governance una delle ipotesi sarebbe quella di affiancare al nuovo Ceo un direttore generale.

* Rialzo di oltre l‘1% per STM (STM.MI) e TELECOM ITALIA (TLIT.MI). Più indietro ENEL (ENEI.MI) sale dello 0,3% dopo l‘annuncio della controllata spagnola Endesa (ELE.MC) sull‘accordo raggiunto per la cessione dell‘80% della sua rete gas a due fondi di Goldman Sachs per un totale di 800 milioni di euro.

* Sul fronte dei ribassi debolezza per le banche INTESA SANPAOLO (ISP.MI), MEDIOBANCA (MDBI.MI), UBI (UBI.MI) insieme agli altri finanziari MEDIOLANUM MED.MI e FONSAI FOSA.MI.

* PIRELLI PECI.MI cede l‘1%, CAMPARI CPR.MI l‘1,3%.

* Fuori al paniere principale SS LAZIO (LAZI.MI) balza del 9% circa dopo la vittoria nel campionato di calcio ieri che ha spinto il club biancoceleste in testa alla classifica.

* Interesse su RISANAMENTO RM.MI (+7,2%) che ha aggiornato a stasera il Cda sulla semestrale.

* PIAGGIO (PIA.MI) sale del 2,3% circa dopo che la stampa parla di possibili nuovi incentivi a favore del settore delle due ruote dopo che i primi stanziamenti del governo si sono esauriti in due settimane.

* Forte AICON BW1.MI in asta di volatilità, e SOPAF SPFI.MI che sale dell‘8%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below