21 settembre 2010 / 10:51 / 7 anni fa

Borsa Milano positiva, Unicredit -0,8%, bene gli editoriali

MILANO, 21 settembre (Reuters) - Indici positivi a Piazza Affari, complice anche il deciso recupero di Unicredit, partita molto male stamani nel giorno del Cda che potrebbe sancire l‘uscita di scena dell‘AD Alessandro Profumo.

La seduta è comunque proiettata verso la riunione della Fed di oggi nella quale la banca centrale Usa potrebbe parlare di ulteriori misure per rilanciare la ripresa economica.

Intorno alle 12,40 l‘indice Ftse Mib .FTMIB sale dello 0,46%, l‘Allshare .FTITLMS dello 0,45% e il Mid Cap .FTITMC dello 0,61%. I futures sugli indici di Wall Street indicano un avvio ancora incerto per la borsa Usa. Volumi pari a oltre 2 miliardi di euro.

* UNICREDIT (CRDI.MI) prosegue nella sua risalita dai minimi toccati in avvio, cedendo afine mattino lo 0,88% a 1,92 euro con volumi per oltre 256 milioni di titoli (media a 30 giorni di 280 milioni), nel giorno del cda che potrebbe sancire l‘uscita di scena dell‘AD Alessandro Profumo a seguito delle crescenti tensioni con i soci italiani e con il presidente Dieter Rampl dopo l‘arrivo nell‘azionariato dei soci libici.

La partenza del titolo era stata pessima stamani. Nelle sale operative, fa notare un altro trader, “sembrava prevalere lo sconforto”. “Le ipotesi di dimissioni di Profumo non sono una bella notizia”, aveva osservato. Con il passare delle ore fra gli operatori sono iniziati ad affiorare alcuni dubbi su quanto sta avvenendo. “Al momento le dimissioni non sono ancora ufficiali. Bisogna vedere se lascia veramente. Prima di capire che cosa succederà è meglio attendere”, sottolinea uno di loro.

“La Borsa sta con Profumo, per me è indiscutibile” secondo una operatrice.

* Forte MEDIOBANCA (MDBI.MI) (+2,%) nel giorno del Cda sui conti e sul possibile ritorno della cedola. Bedne anche gli altri titoli del settore, come INTESA SP ISP.Mi che sale dell‘1,13%.

* Incerta FIAT FIA.MI dopo il rally ieri all‘indomani del via libera dell‘assemblea allo spinoff. “Il titolo sta consolidando, ma resta ben impostata e ha spazio per salirw ancora”, dice un broker.

* Qualche spunto sugli energetici, TELECOM (TLIT.MI) sale dello 0,7% e PIRELLI PECI.MI dello 0,4%. Ben raccolta STM (STM.MI) (+1,2%).

* Fra i minori corre PIAGGIO (+6,5%) dopo che Exane ha alzato il prezzo obiettivo a 2,9 euro da 2,5 con raccomandazione “outperform”.

* Molto positivi gli editoriali con MONDADORI (MOED.MI) in salita del 4,22%, ESPRESSO ESPI.MI (+2,4%), mentre CLASS LED.MI è sospesa al rialzo con un balzo teorico del 12,5%. Bene BUZZI (BZU.MI) che sale del 3% circa, ITALCEMENTI ITAI.MI +1,8%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below