13 settembre 2010 / 09:41 / tra 7 anni

Borsa Milano in deciso rialzo, trainata da bancari

MILANO, 13 settembre (Reuters) - Piazza Affari è in deciso rialzo, trainata dai bancari, che continuano a macinare guadagni sulla scia dell‘approvazione di Basilea III.

“L‘intesa su Basilea spinge bancari e listini” commenta un trader, spiegando che il mercato ha apprezzato la definizione di “regole uguali per tutti”.

Alle 11,30 l‘indice FTSE Mib .FTMIB guadagna l‘1,3%, l‘AllShare .FTITLMS l‘1,19%, il Mid Cap .FTITMC lo 0,91%. Volumi per un controvalore di 1,4 miliardi di euro.

* Corrono i bancari, in linea con gli altri istituti europei .SX7P (+2%). BANCO POPOLARE BAPO.MI guadagna oltre il 4%, UNICREDIT (CRDI.MI) il 3,2%, INTESA SP (ISP.MI) avanza del 2,5%. Banca Akros si aspetta che le principali banche italiane reagiscano positivamente agli accordi raggiunti ieri e non prevede imminenti aumenti di capitale.

* In calo tra lo 0,3% e lo 0,7% CAMPARI (CPRI.MI), PARMALAT (PLT.MI), TELECOM ITALIA (TLIT.MI), SNAM (SRG.MI).

* Tra i titoli a minore capitalizzazione, sale del 2,5% MERIDIANA MEF.MI.. In un‘intervista, l‘AD Massimo Chieli ha detto di volere completare il risanamento dell‘azienda in due anni.

* Balza MARCOLIN (MCL.MI) (+2%) dopo l‘annuncio del rinnovo dell‘accordo di licenza per il design, la produzione e la distribuzione mondiali di occhiali a marchio Timberland.

* In asta di volatilità, con un rialzo teorico superiore al 18% SOPAF SPFI.MI.

* In forte rialzo (tra il 7% e il 10%) INDUSTRIA E INNOVAZIONE IND.MI, ERGYCAP (ECY.MI), K.R. ENERGY (KAIT.MI).

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below