September 10, 2010 / 3:58 PM / 7 years ago

Borsa Milano chiude in lieve calo, pesano i bancari

MILANO, 10 settembre (Reuters) - Piazza Affari ha chiuso in lieve ribasso, zavorrata dai bancari.

I trader sottolineano l‘assenza di dati macroeconomici rilevanti in arrivo dagli Stati Uniti e la mancanza più generale di spunti per il mercato, rimasto ingessato per tutta la seduta.

L‘indice FTSE Mib .FTMIB ha chiuso in calo dello 0,12%, l‘AllShare .FTITLMS dello 0,1%, mentre il Mid Cap .FTITMC è sceso dello 0,12%. Volumi per un controvalore di 2,5 miliardi di euro.

* Debole il settore bancario, in linea con il resto d‘Europa .SX7P (-0,43%). BANCO POPOLARE BAPO.MI ha lasciato sul terreno l‘1,31%, seguito a breve distanza da UBI BANCA (UBI.MI) (-0,95%), INTESA SP (ISP.MI) (-0,71), UNICREDIT <CRDI,MI> (-0,7%). Positiva MEDIOBANCA (MDBI.MI).

I titoli bancari erano stati deboli fin dall‘inizio delle contrattazioni sulle voci di un aumento capitale da 9 miliardi di Deutsche Bank (DBKGn.DE).

* STM (STM.MI) ha chiuso la seduta in fondo al listino (-1,25%), sulla scia delle deludenti previsioni date da alcune società tech americane come Texas Instruments e National Semiconductor.

* In deciso calo FONDIARIA SAI FOSA.MI (-1,63%).

* GEOX (GEO.MI), in controtendenza, ha chiuso in rialzo del 2,08%, seguita da PIRELLI PECI.MI (+1,7%).

* E’ avanzata dell‘1,35% FIAT FIA.MI, all‘interno di un settore auto europeo sostenuto (+1,7%). Si attende lo spinoff della parte non auto.

    * MAIRE TECNIMONT (MTCM.MI) ha guadagnato il 3,5% dopo che Unicredit ha alzato la propria valutazione sul titolo a “buy” da “hold” e migliorato il target price a 3,4 euro da 2,7 euro.

    * In deciso rialzo i titoli del real estate sulla ripresa del settore immobiliare fotografata dai dati Istat di mercoledì. GABETTI (GABI.MI) ha sfiorato il +14% e PIRELLI RE (PCRE.MI) ha chiuso a +2,6%. * TELECOM ITALIA MEDIA TCM.MI ha ampliato i rialzi degli ultimi giorni sulla scia della crescita degli ascolti del Tg di La7 condotto da Enrico Mentana.

    * AS ROMA (ASR.MI) ha guadagnato oltre il 4%, sull‘attesa della propria cessione a un nuovo proprietario.

    * MOLMED (MLMD.MI) è salita del 6,12% dopo che Jefferies ha avviato la copertura con BUY. In forte rialzo anche PININFARINA (PNNI.MI) e SOPAF SPFI.MI.

    0 : 0
    • narrow-browser-and-phone
    • medium-browser-and-portrait-tablet
    • landscape-tablet
    • medium-wide-browser
    • wide-browser-and-larger
    • medium-browser-and-landscape-tablet
    • medium-wide-browser-and-larger
    • above-phone
    • portrait-tablet-and-above
    • above-portrait-tablet
    • landscape-tablet-and-above
    • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
    • portrait-tablet-and-below
    • landscape-tablet-and-below