31 agosto 2010 / 07:34 / tra 7 anni

Borsa Milano, avvio in deciso calo, pressione su banche e auto

MILANO, 31 agosto (Reuters) - Avvio di seduta negativo a Piazza Affari che risente delle perdite di Wall Street ieri sera e di Tokyo stamane.

L‘ultima seduta del mese si apre all‘insegna del nervosismo su tutte le piazze europee sui timori attorno alla ripresa economica globale.

Alle 9,25 circa l‘indice FTSE Mib .FTMIB è in calo dell‘1,2%, AllShare .FTITLMS e Mid Cap .FTITMC dell‘1,15%.

Le vendite sono diffuse su tutti i settori e con particolare riguardo sul comparto automotive e bancario, pesanti sui listini continentali.

* FIAT FIA.MI cede il 2,1% e PIRELLI PECI.MI l‘1,6% in linea all‘andamento dell‘indice Stoxx europeo del settore.

* Forti ribassi tra i big bancari: INTESA SANPAOLO (ISP.MI), il cui target price è stato limato da Credit Suisse a 2,8 da 2,85 euro, perde il 2,1%, e UNICREDIT (CRDI.MI) l‘1,57%

* Perdite attorno ai due punti percentuali anche per BUZZI UNICEM (BZU.MI), mentre nel settore STM (STM.MI) è in calo dell‘1,5%

* Fuori dal panier principale SEAT PGIT.MI, partita in leggero terreno positivo, passa in negativo (-0,6%) dopo che la francese di PagesJaunes PAJ.PA ha smentito le indiscrezioni stampa secondo cui la società sarebbe interessata all‘acquisto dell‘omologa italiana.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below