19 agosto 2010 / 11:03 / tra 7 anni

Borsa Milano ritorna positiva dopo commenti Bundesbank

MILANO, 19 agosto (Reuters) - Piazza Affari è tornata in territorio positivo dopo che la Bundesbank ha rivisto al rialzo le previsioni di crescita della Germania.

“C’è stato un miglioramento sulla notizia che la Bundesbank ha aumentato le stime di crescita della Germania”, spiega un trader.

La banca centrale tedesca prevede infatti che il pil crescerà del 3% nel 2010, mentre in precedenza aveva stimato un miglioramento di quasi il 2%.

La Commissione europea ha inoltre annunciato che la Grecia soddisfa le condizioni necessarie per la prossima tranche di aiuti.

Intorno alle 12,50 l‘indice FTSE Mib .FTMIB guadagna lo 0,42%, l‘AllShare .FTITLMS avanza dello 0,41% e il Mid Cap .FTITMC dello 0,38%. Volumi per un controvalore di 830 milioni di euro circa.

* Recupera il comparto bancario. BANCO POPOLARE BAPO.MI (+0,9%) guida i rialzi del settore, seguito a breve distanza da INTESA SP (ISP.MI). Si fermano poco sopra la parità UBI (UBI.MI) e MEDIOBANCA (MDBI.MI). Lo stoxx europeo sale dello 0,86% .SX7P.

* Rimane in fondo al paniere principale BUZZI (BZU.MI) (-0,45%), penalizzata dai risultati deludenti di Holcim HOLN.VX. ITALCEMENTI ITAI.MI, in lieve recupero, si muove vicina alla parità.

* IMPREGILO IPGI.MI, che inizialmente aveva risentito della trimestrale di Holcim, ora guadagna lo 0,6%. Corre ASTALDI (AST.MI), in rialzo del 3,1%. Il quotidiano Finanza & Mercati scrive della partecipazione della società a una gara per l‘alta velocità in Turchia, per un valore di 800 milioni. Nello stesso articolo si dice che anche Impregilo potrebbe essere interessata. Lo stoxx europeo dei costruttori è negativo (-0,14%) .SXOP.

* STM (STM.MI) sale oltre l‘1%, sulla scia del buon andamento del comparto tecnologico in tutta Europa .SX8P (+1,6%).

* In deciso rialzo anche PARMALAT (PLT.MI) (+1,2%)

* Dopo le perdite registrate ieri, FINMECCANICA SIFI.MI è in recupero (+0,7%). Rolls Royce avrebbe negato possibili ritardi sulla consegna dei primi 787, dovuti alle complicazioni sorte durante una prova del propulsore dell‘aereo.

* Tra i gruppi a minore capitalizzazione OLIDATA (OLI.MI) è ancora in asta di volatilità con un rialzo teorico di oltre il 12%.

* In asta di volatilità anche ISAGRO (IGS.MI), con un teorico +9,4%. Dopo l‘offerta di BHP su Potash, nei giorni scorsi tutti i titoli dei produttori europei di fertilizzanti hanno messo a segno consistenti rialzi.

* Sale del 3,9% CAMFIN CAMI.MI, con scambi elevati.

* TREVI (TFI.MI) cede il 4,2%. Mediobanca ha abbassato il giudizio a “neutral” da “outperform”, tagliando il target price a 12,20 da 14 euro.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below