19 agosto 2010 / 09:28 / 7 anni fa

Borsa Milano in lieve ribasso, pesano cementieri

MILANO, 19 agosto (Reuters) - A metà mattina Piazza Affari è in lieve ribasso, zavorrata dai titoli dei cementieri, sulla scia dei deludenti risultati di Holcim.

Dopo un‘avvio positivo, i listini italiani ed europei hanno girato in negativo sui rinnovati timori sul debito sovrano dei paesi euro, spiega un trader.

Intorno alle 11,10 l‘indice FTSE Mib .FTMIB cede lo 0,12%, l‘AllShare .FTITLMS perde lo 0,13% e il Mid Cap .FTITMC lascia sul terreno lo 0,08%. Volumi per un controvalore di 560 milioni di euro circa.

* In lieve calo il comparto bancario. POP MILANO PMII.MI e MEDIOBANCA (MDBI.MI) cedono circa lo 0,3%. BANCO POPOLARE, unico titolo positivo del settore, BAPO.MI mette a segno un rialzo dello 0,3%.

* Giaciono in fondo al paniere principale i produttori di cemento, sulla scia dei risultati presentati da Holcim HOLN.VX. Il cementiere svizzero ha archiviato il primo semestre con un utile in calo oltre le attese e si è mostrato prudente sulle prospettive del mercato. BUZZI (BZU.MI) cede l‘1% e ITALCEMENTI ITAI.MI lascia sul terreno lo 0,7% circa.

* IMPREGILO IPGI.MI, che inizialmente aveva risentito della notizia, in linea con gli altri costruttori europei .SXOP, sta riducendo le perdite (-0,24%). Sale del 2% invece ASTALDI (AST.MI). Su Finanza & Mercati si parla della prossima partecipazione della società a una gara per l‘alta velocità in Turchia, per un valore di 800 milioni. Nello stesso articolo si dice che anche Impregilo potrebbe essere interessata.

* Si mantiene in rialzo STM (STM.MI), sulla scia del buon andamento del comparto tecnologico in tutta Europa .SX8P (+1,06%).

* Dopo le perdite registrate ieri, FINMECCANICA SIFI.MI è in recupero. Rolls Royce avrebbe negato eventuali ritardi sulla consegna dei primi 787, dovuti alle complicazioni sorte durante una prova del propulsore dell‘aereo.

* TENARIS (TENR.MI) (+0,7%) è il miglior titolo del listino principale.

* Tra i gruppi a minore capitalizzazione OLIDATA (OLI.MI) è in asta di volatilità con un rialzo teorico di oltre il 12%.

* In asta di volatilità anche ISAGRO (IGS.MI), con un teorico +8,9%. Dopo l‘offerta di BHP su Potash, nei giorni scorsi tutti i titoli dei produttori europei di fertilizzanti hanno messo a segno consistenti rialzi.

* Sale del 5,9% CAMFIN CAMI.MI, con scambi doppi rispetto a quelli registrati mediamente in un‘intera giornata.

* TREVI (TFI.MI) cede il 3,5%. Un trader cita il downgrade di un broker italiano.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below