13 agosto 2010 / 08:56 / 7 anni fa

Borsa Milano si assesta sotto rialzi apertura, corre Ansaldo Sts

MILANO, 12 agosto (Reuters) - Con il passare delle ore si riducono leggermente i rialzi a Piazza Affari, che prosegue comunque in territorio saldamente positivo una seduta dai volumi impalpabili.

Milano appare più timida delle altre piazze europee, che sentono maggiormente il vento favorevole del pil di Francia e Germania, asse trainante dell‘Unione europea, che nel secondo trimestre 2010 sono andate oltre le attese.

Resta da vedere cosa dirà la pioggia di dati americani in arrivo nel pomeriggio: prezzi al consumo, redditi reali e vendite al dettaglio a luglio; fiducia dei consumatori di agosto; scorte industriali a giugno.

“Stiamo a vedere i dati del pomeriggio, quelli dei pil europei stamani erano buoni”, osserva un trader. “Certo che con volumi del genere, la volatilità è altissima”.

Intorno alle 11,00 l‘indice FTSE Mib .FTMIB sale dello 0,23%, l‘AllShare .FTITLMS dello 0,24% e il Mid Cap .FTITMC dello 0,30%. I volumi non arrivano a 400 milioni di euro.

Tra i titoli in evidenza: * Consolida il rialzo ANSALDO STS (STS.MI), oltre il 3% all‘indomani dell‘aggiudicazione in consorzio di una commessa in Libia che vale per la società oltre 200 milioni di euro.

Il rialzo, osserva una trader, “potrebbe essere legato al contratto in Libia, in giorni poco movimentati come questi è una notizia e poi il titolo aveva perso molto di recente, c’è un effetto-rimbalzo”.

Bene anche la controllante FINMECCANICA SIFI.MI, che guadagna quasi l‘1%. * Tonica FIAT FIA.MI a +1,3%. Il titolo aveva accusato cali significativi ultimamente, che seguivano a loro volta un periodo di crescita sostenuta.

* Salgono PIRELLI PECI.MI, SAIPEM (SPMI.MI) e STM (STM.MI), tutte vicine al punto percentuale di rialzo. Discretamente positiva ENI (ENI.MI), che vede allungarsi i tempi per il progetto Kashagan.

* Tra i pochi titoli in calo CAMPARI (CPRI.MI), ieri tra i migliori titoli e oggi vicina al -1% sulle prese di beneficio, UNIPOL (UNPI.MI) e FONDIARIA SAI FOSA.MI, che non si sono ancora riprese dai giudizi negativi dei broker.

* Nel mondo delle mid e small cap è di nuovo in asta di volatilità per eccesso di rialzo OLIDATA (OLI.MI), ferma su un teorico +13%. Una trader torna sulle voci di mercato che vedono la società oggetto di un possibile buy-out da parte del gruppo Acer, che ne possiede già una quota del 29,9%.

“Qualcuno ci sta scommettendo, forse pensa che le smentite dei giorni scorsi non fossero delle vere smentite”, dice la trader.

* Corre INVESTIMENTI E SVILUPPO IES.MI, vicina al +5%, mentre i risultati fanno bene a BORGOSESIA (BRGI.MI) che guadagna il 3,6%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below