29 luglio 2010 / 11:19 / 7 anni fa

Borsa Milano consolida rialzi in attesa trimestrali, corre Geox

MILANO, 29 luglio (Reuters) - Piazza Affari prova a consolidare i guadagni a metà seduta in un mercato che guarda alla trimestrali e attende nuove indicazioni da Wall Street dopo avere assecondato i rialzi delle borse europee in mattinata.

I listini sono spinti da un sentiment positivo sull‘effetto di alcune trimestrali diffuse oggi in Europa sopra le attese.

I conti trimestrali non soddisfacenti di Finmeccanica penalizzano invece il titolo in fondo al listino principale della borsa milanese.

Sulla sfondo i futures sugli indici di Wall Street viaggiano in territorio positivo in attesa di alcuni dati macro.

“Le trimestrali molto spesso sono state positive e oltre le attese, ma si approfitta di queste per comprare dei titoli che avevano avuto delle brutte performance borsistiche per fare un po’ di rotazione” dice un‘operatrice.

“Il mercato ha voglia di spingere verso l‘alto”, aggiunge un analista grafico secondo cui il mercato poggia su una solida base per potere tentare una ripartenza.

Intorno alle 13,00 il FTSE Mib .FTMIB è in rialzo dello 0,85%, l‘AllShare .FTITLMS dello 0,79% mentre il Mid Cap .FTITMC avanza dello 0,46%. Volumi sotto il miliardo di euro.

* In testa al paniere principale, balza di quasi il 5% GEOX (GEO.MI) in attesa dei risultati del primo semestre.

* Nel giorno dei conti, ben comprate anche AZIMUT (AZMT.MI) (+2%), PARMALAT (PLT.MI) (+1,5%) ed ENEL (ENEI.MI) (+1%).

* SAIPEM (SPMI.MI) sale del 2% circa beneficiando della promozione di Rbs a “buy” da “hold”.

* CIR (CIRX.MI) scatta al rialzo segnando un +2% circa dopo i risultati della controllata nell‘energia Sorgenia.

* Si rafforzano i bancari con UBI (UBI.MI) decisamente migliore del resto del comparo con +3,4%, secondo un trader come reazione alla debole performance della vigilia rispetto ai concorrenti.

Seguono MEDIOBANCA (MDBI.MI), POP MILANO PMII.MI con guadgani nell‘ordine di due punti percentuali. In cima al listino principale spicca inoltre il +2,5% di EXOR (EXOR.MI), che secondo fonti di mercato ha un “buy” da Goldman Sachs.

* Prosegue l‘interesse su telefonici e tecnologici sulla spinta delle buone trimestrali in Europa, prime fra tutte quelle delle francesi France Telecom FTE.PA e Capgemini (CAPP.PA): sul listino milanese STM (STM.MI) e TELECOM ITALIA (TLIT.MI) guadagnano oltre un punto percentuae.

L‘indice Stoxx europeo delle tlc .SXKP sale dell‘1,9%, mentre quello dei tecnologici .SX8P dello 0,9%

* Tra i titoli in rosso, FINMECCANICA SIFI.MI cede il 2,4% penalizzata dai dati annunciati ieri a borsa chiusa, sotto le attese.

“I risultati del secondo trimestre sono stati sotto le nostre aspettative e la società ha confermato uno scenario di mercato difficile; soltanto le attività sugli elicotteri civili sembrano in recupero”, commenta in una nota Banca Akros aggiungendo di aspettare maggiori dettagli dalla conference call oggi per eventuali ritocchi alle stime.

* Anche la partecipata ANSALDO STS (STS.MI) (-1,16%) risente dei deboli risultati annunciati due giorni fa.

* Fuori dal paniere principale CAMFIN CAMI.MI sale del 5,7%, mentre prosegue forte RISANAMENTO (RN.MI) (+3,4%) dopo l‘annuncio della stipula del contratto preliminare di vendita per la cessione dell‘ex area Falk per un valore di 405 milioni di euro.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below