28 luglio 2010 / 09:08 / tra 7 anni

Borsa Milano attorno a parità, bene Mps e FonSai, cade Ansaldo

MILANO, 28 luglio (Reuters) - Piazza Affari lascia sul terreno i progressi segnati nella prima parte della seduta e si porta attorno alla parità.

A scandire il ritmo sono ancora una volta le banche, che continuano a beneficiare dell‘esito degli stress test e delle trimestrali europee. I realizzi scattati su alcuni titoli, però, pesano negativamente.

La debolezza di alcuni titoli industriali, soprattutto Fiat, contribuisce a frenare il listino di Milano.

“La chiusura positiva delle borse asiatiche ha dato la spinta per aprire bene”, dice un trader. “A livello grafico, la rottura del livello 21.000 punti indicherebbe la fine del movimento laterale che dura da circa tre mesi. Il target successivo è posto a 23.000 punti”.

Attorno alle 11, l‘indice FTSE Mib .FTMIB guadagna lo 0,1% circa, così come l‘AllShare .FTITLMS, mentre il Mid Cap .FTITMC è praticamente invariato. Volumi per un controvalore di circa 700 milioni di euro.

* Prosegue la corsa delle banche, che in Europa .SX7P sono in rialzo circa un punto percentuale. A Milano, particolarmente toniche MONTEPASCHI (BMPS.MI), BANCO POPOLARE BAPO.MI, MEDIOBANCA (MDBI.MI) e POP MILANO PMII.MI. In denaro anche UBI (UBI.MI), mentre INTESA SANPAOLO (ISP.MI) (inserita da Deutsche Bank nella lista degli istituti europei preferiti) è in rosso. * Molto brillante FONDIARIA-SAI FOSA.MI, che balza di circa quattro punti percentuali. “Il titolo è stato sottovalutato nell‘ultimo periodo”, commenta un dealer. “Vediamo qualche chiusura di posizioni short”, aggiunge un altro operatore. “Sono in corso switch fra titoli dello stesso settore o fra ordinarie e risparmio”.

* Nel comparto assicurativo, comprata UNIPOL (UNPI.MI), mentre GENERALI (GASI.MI) è negativa.

* Bene SAIPEM (SPMI.MI), che ieri ha annunciato i risultati del secondo trimestre.

* STMICROELECTRONICS (STM.MI) recupera una piccola parte delle perdite che hanno fatto seguito alla comunicazione della trimestrale, beneficiando dei risultati oltre le attese di Infineon (IFXGn.DE).

* Poco mossa FINMECCANICA SIFI.MI: secondo un quotidiano, le trattative per l‘ingresso di un socio di minoranza nel capitale della controllata Ansaldo Energia sono focalizzate su Mitsubishi.

* Dopo il crollo di ieri, ANSALDO STS (STS.MI) non si risolleva e continua a perdere terreno: il mercato ha bocciato i risultati semestrali, che hanno visto utile e ordini in calo.

* Poco mossa FIAT FIA.MI, nella giornata in cui è previsto l‘incontro a Torino fra management, sindacati, governo e amministrazioni locali sul futuro di Mirafiori.

* TELECOM ITALIA (TLIT.MI) in evidenza dopo l‘accordo di Telefonica con Portugal Telecom per l‘acquisto dell‘operatore brasiliano Vivo.

* Al palo ENEL (ENEI.MI) nella giornata in cui la controllata spagnola Endesa ha comunicato i risultati del semestre.

* Vendute PRYSMIAN (PRY.MI), MEDIASET (MS.MI), PARMALAT (PLT.MI), AZIMUT (AZMT.MI) e AUTOGRILL (AGL.MI).

* Fra le small e mid cap, SNAI (SNAI.MI), entrata a far parte del circuito bingo di Playtech, arretra dai massimi, pur continuano a correre. La società, secondo un trader, beneficia soprattutto del rilancio delle voci su un interesse del private equity.

* Brillante MAIRE TECNIMONT (MTCM.MI): ieri ha comunicato un contratto in Kuwait.

* Male MITTEL (MTTI.MI): la holding finanziaria ha archiviato il terzo trimestre fiscale in rosso.

* Dopo la corsa di ieri, CEMENTIR (CEMI.MI) tira il fiato. Centrobanca ha alzato il rating a ‘buy’ da ‘sell’, portando il target price a 2,80 da 2,90 euro. In un report, il broker sottolinea i risultati positivi del secondo trimestre e dice di aver rivisto le stime 2010 e 2011.

* HERA (HRA.MI) tonica dopo la cessione del 20% di Herambiente al fondo Eiser.

* AS ROMA (ASR.MI) in calo: nel patto fra UniCredit e la famiglia Sensi è stata inserita una clausola per l‘esenzione al lancio di un‘Opa sul club giallorosso.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below