27 luglio 2010 / 15:51 / 7 anni fa

Borsa Milano tonica sotto massimi, festa banche, a picco Ansaldo

MILANO, 27 luglio (Reuters) - Piazza Affari chiude con un rialzo consistente ma lontano dai massimi di giornata, avendo leggermente accusato l‘indebolimento di Wall Street dopo la pubblicazione del calo oltre le attese dell‘indice di fiducia dei consumatori del Conference Board a metà pomeriggio.

La giornata ha evidenziato il rally di titoli legati al comparto finanziario in senso lato, con le banche in grande spolvero insieme ad assicuratori e gestori del risparmio. In fondo al benchmark milanese si è invece portata Ansaldo Sts, che ha deluso con i dati.

“L‘indice di fiducia Usa sotto le attese è stato l‘unica nota stonata della giornata”, commenta un trader. “E’ un buon segno che la Borsa abbia comunque retto sopra al punto e mezzo percentuale di rialzo”.

L‘indice FTSE Mib .FTMIB, capace di superare i due punti percentuali a metà giornata, finisce per chiudere con un rialzo dell‘1,62%, l‘AllShare .FTITLMS chiude a +1,49% e il Mid Cap .FTITMC a +1,14%. I volumi valgon circa 3,1 miliardi di euro.

* Strappo dei titoli bancari, che sembrano beneficiare, osserva un dealer, della “crescente convinzione che con gli stress test potrebbe essersi chiuso un periodo di fibrillazione per il settore”. Lo stoxx europeo .SX7P sale del 4,7%, mentre a Milano UNICREDIT (CRDI.MI) chiude a +5,62%, POP MILANO PMII.MI e INTESA SANPAOLO (ISP.MI) arrivano tra il 4 e il 5% di rialzo. Guadagni intorno al 3% per MEDIOBANCA (MDBI.MI) e UBI (UBI.MI), più contenuti quelli delle altre banche.

Banca Akros mette in evidenza anche l‘impatto positivo della decisione del Comitato di Basilea di ridimensionare alcune proposte per rafforzare il capitale e la liquidità degli istituti.

* Buona giornata anche per gli assicurativi, i cui rialzi sono associati da un trader all‘ottimismo sul mondo finanziario in generale. FONSAI FOSA.MI supera di slancio il +4%, MEDIOLANUM MED.MI sfiora il +2% nonostante il pesante calo degli utili, GENERALI (GASI.MI) chiude oltre l‘1,5%. Oggi l‘Isvap ha convocato un vertice del mercato assicurativo per cercare possibili soluzioni alla crisi della Rc auto.

* Brillante anche la sgr AZIMUT (AZMT.MI), in rialzo del 5,04%.

* Buona performance dei cementieri, a dispetto del lieve calo del settore .SXOP in Europa. BUZZI UNICEM (BZU.MI), promossa da Jefferies, chiude a +2,1%, ITALCEMENTI ITAI.MI segna un +1,18%. Ma il migliore del comparto è fuori dal listino principale: CEMENTIR (CEMI.MI) balza a +5,22% dopo aver sorpreso in positivo gli analisti con i risultati del periodo.

* Va a picco invece STS ANSALDO (STS.MI), peggior titolo in assoluto a Milano con -8,26%. Un trader considera particolarmente deludente, fra risultati poco brillanti, il calo degli ordinativi. “Le condizioni avverse dal punto di vista macro valgono per tutti”, osserva il trader nel giudicare insoddisfacente la motivazione addotta dall‘azienda per l‘andamento del semestre.

* LUXOTTICA (LUX.MI) cede il 2,43% nonostante i risultati ampiamente positivi e i miglioramenti delle stime da parte di alcuni broker. Il titolo, dicono dalle sale operative, è vittima dei realizzi dopo una trimestrale già prezzata nel rally alla vigilia dell‘annuncio.

* Cede lo 0,79% TERNA (TRN.MI), che pure ha comunicato risultati sopra le attese. Lo studio di un broker definisce il quadro “un equilibrio di aspetti positivi e negativi”, citando il “balzo” previsto delle spese a temperare l‘entusiasmo e limando il prezzo obiettivo da 3,31 a 3,23 euro.

* Fuori dal listino principale, proseguono le vendite su MERIDIANA FLY MEF.MI, di cui è in corso il periodo di esercizio dell‘opzione per l‘aumento di capitale. Il titolo chiude oggi a -4,29%.

* Male anche DADA (DA.MI), dopo aver annunciato una perdita per il primo semestre di 1,7 milioni e un abbassamento delle previsioni dei ricavi 2010.

* Rialzi notevoli invece per MEDIACONTECH (MCH.MI), CERAMICHE RICCHETTI (RICC.MI), quest‘ultima anch‘essa alle prese con un aumento di capitale che si concluderà il 30 luglio.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below