27 luglio 2010 / 09:49 / tra 7 anni

Borsa Milano fa meglio di Europa grazie ai bancari

MILANO, 27 luglio (Reuters) - Piazza Affari si rafforza e sovraperforma gli azionari europei sotto la spinta dei ‘pesanti’ titoli bancari.

Intorno alle 11,30 l‘indice FTSE Mib .FTMIB sale dell‘1,24%, l‘AllShare .FTITLMS dell‘1,13% mentre il Mid Cap .FTITMC guadagna lo 0,72%. Volumi poco sopra il miliardo di euro.

* Bancari in pole position a Milano, come in Europa dove lo Stoxx .SX7P balza di oltre il 3%. Gli stress test “hanno rinnovato la fiducia nel sistema bancario”, commenta un operatore. “In Europa molti erano corti sul comparto, i fondi avevano un peso del 20% sull‘indice di borsa europeo, rispetto al peso del 30-35% occupato dai bancari nell‘indice”, aggiunge.

Progressi superiori al 3% per MEDIOBANCA MBDI.MI, INTESA SANPAOLO (ISP.MI) e UNICREDIT (CRDI.MI). Interesse marcato anche per BANCO POPOLARE BAPO.MI, MPS (BMPS.MI), POP MILANO PMII.MI, UBI BANCA (UBI.MI).

* Denaro sugli assicurativi che beneficiano del trend delle banche, rileva un trader. GENERALI (GASI.MI) avanza di oltre l‘1%, FONDIARIA-SAI FOSA.MI +2,65%. Oggi l‘Isvap ha convocato un vertice del mercato assicurativo per cercare possibili soluzioni alla crisi della Rc auto.

* Denaro sul comparto dei cementieri italiani, migliori dello stoxx di settore .SXOP. BUZZI UNICEM (BZU.MI) viene aiutato anche dalla promozione di Jefferies. ITALCEMENTI ITAI.MI +2,19%.

* MEDIASET (MS.MI) avanza anche oggi di oltre il 2%. “Il settore europeo .SXMP sale da quattro giorni”, ricorda un trader e Mediaset è stata “riscoperta” dopo che ieri il gruppo media, presentando la nuova offerta su Premium Calcio, ha detto di puntare a crescere “in modo importante” negli abbonamenti dei suoi canali pay.

* LUXOTTICA LUXO.MI in calo di oltre l‘1%. I risultati del secondo trimestre hanno soddisfatto il mercato, con diversi broker che hanno migiorato target price e stime, ma il titolo è vittima di realizzi dopo il +2% circa della vigilia.

* Peggior titolo del listino è DADA (DA.MI) che ha comunicato un primo semestre in perdita per 1,7 milioni, rispetto all‘utile di un anno prima, e abbassato le stime sui ricavi nel 2010.

* Ben comprato CEMENTIR (CEMI.MI) dopo un secondo trimestre superiore alle attese degli analisti. Intermonte ha ribadito il giudizio “outperform”.

* Ancora venduto MERIDIANA FLY MEF.MI, penalizzato secondo alcuni giornali dallo sciopero greco che nei giorni scorsi ha reso difficili diversi voli per e dalla Grecia.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below