22 luglio 2010 / 07:12 / 7 anni fa

Borsa Milano parte in calo su scia Usa,deboli banche,tonica Fiat

MILANO, 22 luglio (Reuters) - A Piazza Affari avvio in deciso ribasso sulla scia delle perdite di Wall Street dopo le dichiarazioni del presidente della Federal Reserve Ben Bernanke che ha espresso timori sul ritmo di ripresa dell‘economia Usa.

Dopo i primi scambi l‘indice FTSE Mib .FTMIB cede lo 0,64%, l‘AllShare .FTITLMS lo 0,60%, mentre il Mid Cap .FTITMC arretra dello 0,12%.

Lettera sulle banche, con BANCO POPOLARE BAPO.Mi che perde l‘1,1% e UNICREDIT (CRDI.MI) lo 0,75%. Fra gli assicurativi in luce UNIPOL (UNPI.MI) con un balzo del 2,4%.

Sempre tonica FIAT FIA.MI (+0,7%) dopo il +6,7% di ieri sulla scia dei risultati del trimestre decisamente migliori del consensus, soprattutto a livello di trading profit, e delle conferme sullo spinoff.

Poco mossi i titoli dell‘energia, con EDISON EDN.MI positiva (+0,55%) in attesa dei risultati semestrali domani.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below