21 luglio 2010 / 09:29 / 7 anni fa

Borsa Milano consolida guadagni trascinata da Fiat

MILANO, 21 luglio (Reuters) - A Piazza Affari la seduta prosegue al rialzo con un sentiment positivo che trova spunto dai risultati sopra le attese di Fiat che ha anche annunciato una probabile revisione della guidance.

Con i conti di Fiat si allunga la lista delle buone trimestrali, sia europee che americane (ha brillato Apple), che favoriscono un clima positivo su tutti i listini europei in attesa dell‘importante appuntamento di venerdì sui risultati degli stress test delle banche.

“Veniamo da un mercato debole e i conti di Fiat, insieme ad altre trimestrali positive, aiutano certamente questo movimento. Non dobbiamo dimenticare però che bisogna superare lo scoglio degli stress test venerdì e non escluderei forti scossoni”, dice un‘operatrice.

Alle 11,15 circa l‘indice FTSE Mib .FTMIB è in rialzo dell‘1,5%, l‘AllShare .FTITLMS dell‘1,4%, mentre il Mid Cap .FTITMC avanza dello 0,85%. Volumi per 700 milioni di euro circa.

* Prosegue la corsa FIAT FIA.MI premiata dal mercato per i risultati del trimestre decisamente migliori delle stime di consensus, soprattutto a livello di trading profit e per le comnferme sullo spinoff.

A spingere le quotazioni del titolo - in rialzo del 6% a 9,6 euro e volumi già in linea con quelli medi di un‘intera seduta - sono anche le dichiarazioni del gruppo che vede come “molto probabile” una revisione al rialzo degli obiettivi 2010 in occasione dei dati del terzo trimestre.

“Il sentiment attorno al titolo è molto positivo dopo i numeri di oggi. Sul rialzo contribuscono a mio giudizio forti ricoperture e le attese di qualche upgrade”, commenta un trader.

* Sulla scia forte anche EXOR (EXOR.MI), titolo meno liquido di Fiat, ed in progresso del 3,2%

* Denaro su ITALCEMENTI ITAI.MI (+3%) che si confronta con la debolezza dell‘altro titolo del comparto del cemento, BUZZI (BZU.MI). Per il gruppo bergamasco il Sole 24 Ore parla di una rinegoziazione in corso con alcune banche per sostituire alcune linee in scadenza sia della controllata francese Ciments Francais CMFP.PA sia della società italiana.

* Si conferma il buon momento del lusso in tutta Europa e che a Milano vede BULGARI BULG.MI e LUXOTTICA (LUX.MI) in rialzo di oltre il 2%.

* Generalmente positivo lo scenario dei bancari con MPS (BMPS.MI) e POP MILANO PMII.MI, rispettivamente in rialzo dell‘1,7% e del 2,15% dopo l‘intesa annunciata ieri sera per la creazione di un polo nel risparmio gestito. Nel settore è in spolvero AZIMUT (AZMT.MI) a +2,4%.

* PIRELLI PECI.MI sale dell‘1,6% dopo il rialzo del target price da parte di Ubs a 0,56 euro.

* In fondo al FTSE Mib guadagnii limitati per alcune utility come SNAM (SRG.MI) (+0,2%) e TERNA (TRN.MI) (+0,6%) così come per FINMECCANICA SIFI.MI (+0,4%).

* Fuori dall‘indice FTSE Mib da segnalare il rialzo di L‘ESPRESSO ESPI.MI (+3,4%) dopo i risultati di ieri che hanno mostrato un miglioramento di utile netto e margini.

“Il mercato ha apprezzato la politica di taglio dei costi”, dice un trader.

* RISANAMENTO (RN.MI) (-1,9%) prosegue la discesa avviata ieri sulla notizia del sequestro da parte della polizia tributaria di Milano dell‘area Montecity-Rogoredo di proprietà della Milano Santa Giulia spa. Il mercato teme che il gruppo dovrà svalutare l‘area o sarà costretta a costituire un fondo rischi.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below