19 luglio 2010 / 11:01 / 7 anni fa

Borsa Milano gira in positivo, bene energia, giù Intesa SP

MILANO, 19 luglio (Reuters) - Piazza Affari vira in positivo al giro di boa, grazie alle attese di un rimbalzo a Wall Street dopo lo scivolone di venerdì scorso.

Secondo i trader la seduta è comunque interlocutoria, fra notizie non positive provenienti dall‘Irlanda - Moody’s ha tagliato il rating - e Ungheria che non ha trovato un accordo con i creditori per il suo piano economico durante il weekend, e attese per i risultati degli stress test sulle banche europee venerdì prossimo.

Intorno alle 13,00 l‘indice FTSE Mib .FTMIB sale dello 0,42%, l‘AllShare .FTITLMS dello 0,42%, mentre il Mid Cap .FTITMC è praticamente invariato. Volumi molto contenuti intorno al miliardo di euro.

“Le notizie che provengono dagli altri paesi europei non sono positive, tuttavia ritengo che la seduta sarà dominata dall‘incertezza sull‘esito degli stress test venerdì sulle banche e questo darà il tono per le prossime sedute”, osserva un trader che ricorda, tuttavia, i pochi volumi scambiati.

Recuperano dai minimi le banche, anche se INTESA SP (ISP.MI) è sempre debole a -0,84%, “penalizzata perché più esposta in Ungheria”, sottolinea un broker. Giù anche UNICREDIT (CRDI.MI) con un calo dello 0,4%. Bene, invece, MPS (BMPS.MI) in salita dell‘1,43%

Nel settore energia, EDISON EDN.MI cede circa lo 0,59%, mentre sono positive ENI (ENI.MI) ed ENEL (ENEI.MI). FIAT FIA.MI cresce dello 0,54% in attesa dei conti trimestrali e di ulteriori dettagli sullo spinoff mercoledì prossimo.

FINMECCANICA SIFI.MI guadagna lo 0,99%. Dalle slide diffuse in occasione della conferenza stampa del gruppo all‘Air show di Farnborough la società vede nel 2011 ordini superiori ai 22 miliardi di euro.

Sugli scudi TELECOM (TLIT.MI) che balza dell‘1,8% a 0,93 euro, facendo molto meglio dell‘indice settoriale europero in salita dello 0,25%. Male, invece, SEAT PGIT.MI in ribasso dell‘1,87%.

Fra i minori balza ELICA (ELC.MI) (+4,8%) sulla scia dell‘acquisto in Cina annunciato venerdì sera.

Nelle rinnovabili balza KR ENERGY KAIT.Mi (+11%).

MERIDIANA MEF.MI, non riesce ancora a fare prezzo. Il titolo è in asta di volatilità con un teorico a 0,11 euro in rialzo del 33,26% nel primo giorno dell‘aumento di capitale fino a un massimo di 40 milioni di euro, con emissione di nuove azioni al prezzo di 0,056 euro l‘una. I diritti esprimono un calo teorico del 44,1% a 0,018 euro.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below