19 luglio 2010 / 07:15 / 7 anni fa

Borsa Milano parte negativa su scia Ws, lettera sulle banche

MILANO, 19 luglio (Reuters) - Piazza Affari parte in calo, penalizzata dal dato debole sulla fiducia dei consumatori Usa venerdì scorso. Oggi la Borsa di Tokyo è invece chiusa.

Dopo i primi scambi l‘indic FTSE Mib .FTMIB cede lo 0,68%, l‘AllShare .FTITLMS lo 0,59%, mentre il Mid Cap .FTITMC lo 0,35%.

“Si scende sulla scia della chiusura negativa di Wall Street venerdì. Non ci sono dati macro di rilievo oggi e le banche sono deboli in vista dell‘esito degli stress test”, osserva una trader.

Lettera diffusa su tutto il listino. Giù le banche con INTESA SP (ISP.MI) in calo di circa il 2% e UNICREDIT (CRDI.MI) l‘1,4%.

Debole anche il settore energia, FIAT FIA.MI cede lo 0,7% in attesa dei conti trimestrali e di ulteriori dettagli sullo spin off mercoledì prossimo.

Fra i minori balza ELICA (ELC.MI) (+7%) sulla scia dell‘acquisto in Cina annunciato venerdì sera.

MERIDIANA MEF.MI in asta di volatilità con un teorico a 0,12 euro in rialzo del 47,6% nel primo giorno dell‘aumento di capitale fino a un massimo di 40 milioni di euro, con emissione di nuove azioni al prezzo di 0,056 euro l‘una.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below