7 luglio 2010 / 09:27 / 7 anni fa

Borsa Milano conferma perdite su realizzi, male Buzzi, media

MILANO, 7 luglio (Reuters) - Dimenticato il rally di ieri, Piazza Affari torna a riprendere il trend negativo in un mercato predominato dall‘estrema cautela e dove l‘attività è limitata alle classiche operazioni di piccolo cabotaggio finalizzate a realizzi immediati.

Gli operatori lamentano volumi sottili e mancanza di spunti rilevanti aspettando qualche nuova indicazione dalla prossima stagione delle trimestrali.

“Dopo il rimbalzo di ieri, a mio avviso inspiegabile se non con qualche ricopertura, lo scenario macro di incertezza non cambia”, commenta un trader.

“Non ci sono flussi per costruire portafogli o avviare posizioni di lungo periodo e ci si limita a piccole operazioni intraday”, aggiunge.

Attorno alle 11,10 l‘indice FTSE Mib .FTMIB perde l‘1%, l‘AllShare .FTITLMS lo 0,96% e il Mid Cap .FTITMC lo 0,95%. Volumi per circa 620 milioni di euro.

* A livello settoriale il panorama dei ribassi è variegato con costruzioni, media, risorse di base e qualche finanziario, tra i peggiori. In fondo al listino principale BUZZI (BZU.MI) cede oltre il 3,3% in linea con il debole andamento del settore in Europa. Stesso discorso per TENARIS (TENR.MI) (-2%) che proviene da un ottima prestazione ieri.

* Tra i media vendite su MEDIASET (MS.MI) in calo del 2,6%. Male anche MONDADORI (MOED.MI) (-2,2%) e L‘ESPRESSO ESPI.MI (-3%) che ha toccato i minimi annuali, dopo che i dati pubblicati ieri dalla Fcp (Federazione concessionarie pubblicità) hanno evidenziato un trend negativo in Italia per il fatturato pubblicitario a mezzo stampa.

* Tra i pochi titoli positivi gli energetici A2A (A2.MI) e SNAM (SRG.MI) con rialzi di mezzo punto percentuale.

* Nel settore bancario, debole in generale, tengono POP MILANO PMII.MI , BANCO POPOLARE BAPO.MI e MEDIOBANCA (MDBI.MI). Piazzetta Cuccia è l‘adviser unico per l‘operazione di buyout su Abertis che sarà condotto dai principali soci del gruppo spagnolo.

“Il ruolo di Mediobanca in questa operazione conferma il successo della sua strategia europa degli ultimi anni e in particolare della sua divisione spagnola”, si legge in un report di Akros che ha ridotto il target price sul titolo a 8,5 da 8 euro confermando la raccomandazione “buy” sul titolo.

* In altri settori, FINMECCANICA SIFI.MI perde un punto percentuale circa. Secondo la stampa tedesca il ministero della Difesa tedesco vorrebbe attuare un forte piano di risparmi sui programmi militari che prevede anche la rinuncia dei nuovi ordini dei jet Euorofighter, il cui consorzio è partecipato anche del gruppo aereospaziale italiano.

La notizia, se confermata, “avrebbe conseguenze negative” sul titolo, dice un trader.

* Lievamente debole ATLANTIA (ATL.MI) (-0,4%) in un mercato che attende eventuali sviluppi sull‘operazione di riassetto di Abertis che potrebbe coinvolgere la sua partecipazione nella società italiana.

* Tra i titoli a minore capitalizzazione contina la corsa di STEFANEL (STEP.MI) in asta di volatilità con un teorico +38%. Il titolo della società di abbigliamento è al centro di forti acquisti e diverse sospensioni da lunedì scorso, quando è partito l‘aumento di capitale.

* In calo del 7% MARCOLIN (MCL.MI) dopo i recenti forti rialzi.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below