6 luglio 2010 / 11:02 / tra 7 anni

Borsa Milano sempre più su, Fonsai verso 6%, Pop Milano a +5%

MILANO, 6 luglio (Reuters) - Piazza Affari fa sul serio e porta il rialzo a metà giornata ben oltre i tre punti percentuali. Sono ampiamente positivi tutti i titoli del paniere principale, che sale oltre i corrispettivi sulle altre piazze europee.

“La Borsa rimbalza forte, sono palesemente ricoperture, una giornata di pausa dal movimento ribassista incoraggiata dal rafforzamento dell‘euro”, osserva un trader. “Se Wall Street apre secondo l‘andamento dei futures, possiamo proseguire anche oltre i rialzi attuali”.

Poco prima delle 13,00 l‘indice FTSE Mib .FTMIB guadagna il 3,24%, l‘AllShare .FTITLMS il 3,09% e il Mid Cap .FTITMC il 2,41%. Volumi per circa 1 miliardo di euro.

I futures di Wall Street sono ampiamente positivi.

Tra i titoli in evidenza:

* Sempre più forte FONDIARIA SAI FOSA.MI, ormai in vista del +6% che è arrivata anche brevemente a toccare. Un trader in mattinata ha citato Nomura, che ha riavviato la copertura dell‘assicuratore con un giudizio ‘buy’. “Fondiaria vede scatti violenti favoriti dallo scoperto epocale che c‘era sul titolo”, dice un trader.

* Discorso analogo, prosegue l‘operatore, per ITALCEMENTI ITAI.MI e GENERALI (GASI.MI), altri titoli molto venduti ultimante e oggi in rialzo intorno al 4%.

* Brillanti le banche, sparpagliate su rialzi variabili fra cui continua a svettare quello di POPOLARE MILANO PMII.MI, ormai intorno al +5%. Sono a +4% UBI BANCA (UBI.MI), BANCO POPOLARE BAPO.MI e INTESA SP (ISP.MI), poco sotto UNICREDIT (CRDI.MI), ‘solo’ +2,7% per MONTEPASCHI (BMPS.MI) quando l‘indice europeo di settore .SX7P segna un +3,5%.

* Dal cilindro del trading escono anche GEOX (GEO.MI), BUZZI (BZU.MI) e BULGARI BULG.MI intorno al +4%.

* Trascurata ATLANTIA (ATL.MI), fanalino di coda con un modesto +0,8% dopo la corsa di ieri sul possibile ingresso nel capitale del socio Abertis (ABE.MC) da parte del fondo di private equity Cvc.

* Tra le mid e small cap, ancora in asta di volatilità STEFANEL (STEP.MI) nel secondo giorno dell‘aumento di capitale, con un teorico +22%.

* Sospesa anche MONTI ASCENSORI MSA.MI, con un teorico +13,4%, BASTOGI (BTGI.MI) e ASTALDI (AST.MI) sono a +6,4%.

* Debole con volatilità AS ROMA (ASR.MI), che ha visto ieri sera il rinvio dell‘incontro decisivo fra la controllante Italpetroli e UNICREDIT (CRDI.MI). Dopo avere perso fino al 4% in avvio, cede ora lo 0,7%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below