30 giugno 2010 / 16:01 / 7 anni fa

Borsa Milano chiude in rialzo dopo seduta nervosa,bene Autogrill

MILANO, 30 giugno (Reuters) - Al termine di una giornata nervosa Piazza Affari chiude in lieve rialzo.

La strada del rimbalzo intrapresa in avvio seduta e rafforzata dai risultati dell‘operazione di rifinanziamento della Bce che ha allontanato i timori di una crisi di liquidità, è stata interrotta bruscamente da dati sull‘occupazione americana. Il successivo dato sul Pmi Chicago, appena migliore delle stime, ha permesso poi al mercato di riprendere fiato.

I bancari tornano a respirare dopo le forti perdite della vigilia, mentre sugli indici milanesi hanno pesato la debolezza degli energetici.

“E’ un mercato con poca liquidità, scarsi flussi e idee, condizionato solamente dai dati macro”, commenta un trader.

“Il risultato ultimo di tutto questo saliscendi è che gli investitori si allontanano sempre più dal mercato e che la quantità di denaro che affluisce sulla borsa è sempre più basso”, aggiunge.

Il FTSE Mib .FTMIB avanza dello 0,39%, l‘Allshare .FTITLMS dello 0,38%, mentre il Mid Cap .FTITMC scende dello 0,11%. Volumi per un controvalore di 2,9 miliardi circa. * AUTOGRILL (AGL.MI) è il miglior titolo del paniere principale con un rialzo del 3,8%, alimentato dai dati Iata pubblicati ieri sul traffico aereo internazionale tornato a livelli pre-crisi.

“I dati Iata alimentano l‘attenzione su una storia che già molti stavano andando a riprendere anche per via di fattori stagionali legati al periodo estivo. Sul titolo si vede qualche flusso”, dice un trader.

* Tonica CIR (CIRX.MI) (+2,6%) dopo che la controllata SOGEFI (SGFI.MI) (+3,8%) ha annunciato l‘avvio della produzione dello stabilimento di filtri auto negli Usa con obiettivo di ricavi per oltre 20 milioni di dollari nel 2011.

* Bene anche ANSALDO (STS.MI), in rialzo dell‘1,7%. Secondo un trader “c’è un ritorno di interesse sul titolo sia per il roadshow in corso in Europa in questi giorni, sia perchè dal 5 luglio parte la prima tranche dell‘aumento gratuito di capitale”.

* I titoli bancari sostengono il listino, anche se i rimbalzi sono di modeste dimensioni. INTESA SANPAOLO (ISP.MI) è è la migliore tra le big con un rialzo del 2,1% dopo il tonfo di ieri. Seguono BANCO POPOLARE BAPO.MI, UNICREDIT (CRDI.MI) e UBI (UBI.MI) con guadagni nell‘ordine dello 0,8% poco sopra il rialzo dello stoxx europeo .SX7P (+0,56%).

Gli operatori sono soddisfatti dell‘esito dell‘operazione pronti contro termine della Bce di stamani: le richieste di rifinanziamento delle banche alla banca centrale sono state inferiori alle attese segnalando una minore preoccupazione degli istituti per le future esigenze di cassa.

Questo “ha dato un po’ di sollievo ma resterei comunque molto cauto sul settore in questa fase”, commenta un operatore.

* In lieve rialzo FIAT FIA.MI (+0,24%) in un settore europeo moderatamente positivo grazie anche alle stime positive di Cheuvreux sul settore.

* Sul fronte deri ribassi TENARIS (TENR.MI) è il peggiore del listino principale con un calo dell‘1,72% in un settore europeo .SXPP che lascia sul terreno quasi il 3%. Male anche PRYSMIAN (PRY.MI) (-1,58%) e IMPREGILO IPGI.MI (-1,1%), insieme ad alcuni titoli difensivi nel settore energetico come TERNA (TRN.MI) e SNAM RETE GAS (SRG.MI) in calo di mezzo punto percentuale.

* Fuori dall‘indice FTSE Mib, SOPAF SPFI.MI balza di quasi il 10%. Secondo Il Sole 24 Ore, la partecipata Sino ha individuato una ricca vena nel bacino di Ordos in Cina.

* AMPLIFON AMPL.MI sale del 4,6% dopo che Jefferies ha avviato la copertura del titolo con buy, mentre continua il rally degli ultimi giorni MARCOLIN (MCL.MI) (+6% circa). DIASORIN (DIAS.MI) in fondo al listino con un calo del 7%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below