17 giugno 2010 / 07:29 / 7 anni fa

Borsa Milano, incerta nei primi scambi, giù Fiat e banche

MILANO, 17 giugno (Reuters) - Dopo la chiusura in lieve calo di ieri a interrompere la serie positiva, Piazza Affari apre anche oggi all‘insegna dell‘incertezza, confermando che il periodo di volatilità nei mercati dell‘equity non è ancora terminato.

Gli indici, che in apertura sono arrivati a cedere circa mezzo punto percentuale, si sono comunque riportati in parità dopo i primi venti minuti di negoziazione.

Intorno alle 9,20 l‘indice FTSE Mib .FTMIB sale dello 0,01%, l‘AllShare .FTITLMS dello 0,02% e il MidCap .FTITMC cede lo 0,09%.

* Pesanti i bancari, con cali che supportano il punto percentuale (UBI.MI) e per le popolari, frazionali i ribassi dei big UNICREDIT (CRDI.MI) e INTESA SP (ISP.MI).

* Nuova giornata difficile per l‘automotive: lo stoxx europeo .SXAP cede lo 0,6% circa, in linea FIAT FIA.MI e PIRELLI PECI.MI.

* Tengono gli assicurativi, anche ieri tra i pochi titoli immuni dai cali. Positive intorno al mezzo punto percentuale GENERALI (GASI.MI) e UNIPOL (UNPI.MI), non riesce a restare in scia FONDIARIA-SAI FOSA.MI che appare in lieve calo.

* Torna a cede SAIPEM (SPMI.MI), ancora in roso PRYSMIABN (PRY.MI).

* Rimbalzo deciso per BULGARI BULG.MI e IMPREGILO IPGI.MI, con il gioielliere che sale di un punto percentuale e il costruttore che si porta in positivo dopo il calo di ieri.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below