10 giugno 2010 / 09:34 / tra 7 anni

Borsa Milano in rialzo, migliorano bancari, brilla settore auto

MILANO, 10 giugno (Reuters) - A metà mattina Piazza Affari ha girato in positivo, in linea con le borse europee, grazie al miglioramento di titoli bancari e del settore auto. Tuttavia il movimento dei mercati non sembra essere diretto da particolari notizie.

“Non ci sono molti spunti. E’ la costante lotta sui soliti argomenti, che da luogo ai frequenti movimenti intraday in su e giù che abbiamo visto nell‘ultimo periodo” commenta un trader.

Intorno alle 11,15, l‘indice FTSE Mib .FTMIB avanza dell‘1,3%, l‘AllShare .FTITLMS dell‘1,18% e il MidCap .FTITMC dello 0,89%.

* Corre il settore auto, in linea con il rally dello stoxx europeo .SXAP. PIRELLI PECI.MI sale del 2,2% e FIAT FIA.MI del 2,6%. In rialzo anche la controllante della casa automobilistica torinese: EXOR (EXOR.MI) sale del 3,3%.

* Avanza del 3,6% AUTOGRILL (AGL.MI). Secondo un trader il titolo, tonico da diverse sedute, beneficia di “un po’ di ripresa sui ciclici”, ma anche degli ultimi dati Iata sul traffico aereo e dell‘arrivo dell‘estate e il conseguemente aumento degli spostamenti.

* In rialzo del 3,6% BANCO POPOLARE BAPO.MI “sulle voci di una cessione a breve della Cassa di risparmio di Pescara” sottolinea un trader. “Staremo a vedere”, aggiunge.

* ENI (ENI.MI) soffre, come gli altri petroliferi, il crollo di BP (BP.L). Il titolo è in lieve calo, mentre lo stoxx europeo .SXEP cede oltre l‘1,4%. BP scende di quasi il 5%.

* Recupera le perdite iniziali il settore bancario, andando oltre il miglioramento dello stoxx europeo .SX7P (+0,9%), nonostante il taglio di target price delle principali banche italiane da parte di JP Morgan. Alle spalle di Banco Popolare, UNICREDIT (CRDI.MI) e INTESA (ISP.MI) guadagnano circa il 2%. Gli altri istituti del listino principale avanzano tra l‘1 e l‘1,5%, con l‘eccezione di MEDIOBANCA (MDBI.MI), più debole (+0,27%).

* IMPREGILO IPGI.MI in lieve calo. Un trader parla di prese di profitto dopo il rialzo di ieri.

* Tra i titoli a minore capitalizzazione, è positiva INTERPUMP (ITPG.MI) dopo aver annunciato una crescita dei ricavi nei primi cinque mesi dell‘anno. * Rally di ARKIMEDICA AKM.MI, in asta di volatilità con rialzo teorico di oltre il 12%. Secondo Il Sole 24 ore punta a raddoppiare i posti letto in gestione entro il 2012, con un investimento di 60 milioni. Il denaro potrebbe arrivare dalla cessione di Deltamed.

* Sale di quasi il 6% RISANAMENTO (RN.MI). Secondo Il Messaggero, l‘area Falck dovrebbe essere ceduta domani dal Cda a un prezzo di 400-410 milioni.

* Ampliano i rialzi di ieri i titoli del settore delle energie rinnovabili. Brilla in particolare K.R.ENERGY (KAIT.MI) (+10%)

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below