9 giugno 2010 / 09:22 / tra 8 anni

Borsa Milano riduce guadagni, bene banche e cementieri

MILANO, 9 giugno (Reuters) - Piazza Affari rimbalza dopo tre sedute in rosso, ma a metà mattina più che dimezza i guadagni registrati nelle prime battute, in linea con le altre borse europee.

“Si tratta di un rimbalzo tecnico” spiega un trader.

I listini sono sostenuti da un settore bancario tonico e dal rialzo dei cementieri.

Intorno alle 11,05, l‘indice FTSE Mib .FTMIB sale dello 0,75%, l‘AllShare .FTITLMS dello 0,7% e il MidCap .FTITMC dello 0,61%.

* In decisa salita i cementieri, dopo che Ubs ha avviato la copertura di ITALCEMENTI ITAI.MI con “buy” e target price a 8,7 euro e quella di BUZZI BUZ.MI con lo stesso giudizio e target price a 11,5 euro. I titoli salgono rispettivamente del 2,3% e del 2,6%.

* In rialzo del 2,4% FINMECCANICA SIFI.MI, sulla scia della commessa da 140 milioni di dollari che si è aggiudicata la controllata statunitense Drs. “Non sono grandi numeri, ma a livello di prestigio è molto buona ” sottolinea un trader, aggiungendo che il titolo è ancora sui minimi e quindi registra un rimbalzo. Avanzano anche importanti competitor come Eads.

* Sale, ma ben sotto i massimi registrati nelle prime battute, STM (STM.MI). Jefferies ha avviato la copertura sul titolo con “buy”.

* Tonico tutto il settore bancario, in linea con il paniere europeo .SX7P (+1,45%). UNICREDIT (CRDI.MI) guadagna oltre il 2%, seguita da INTESA SANPAOLO (ISP.MI) e UBI (UBI.MI) intorno a +1,3%.

* In leggero calo ENI (ENI.MI), non quanto il comparto energetico a livello europeo .SXEP, che scende dello 0,86%. TENARIS (TENR.MI) cede l‘1,4% circa%. Va meglio invece SAIPEM (SPMI.MI) (+0,34%) che beneficia della promozione di Exane a “outperform” da “neutral”.

* SARAS (SRS.MI) è tra i peggiori titoli di Piazza Affari e cede il 3,4%. Un trader sottolinea la generale debolezza del comparto oil, mentre un‘altro lega lo scivolone a prese di profitto dopo il buon andamento degli ultimi giorni.

* Più deboli le utilities, con TERNA (TRN.MI) che limita i guadagni allo 0,08% e A2A (A2.MI) a +0,2%. Anche a livello europeo il settore non brilla, con lo stoxx .SX6P che avanza dello 0,27%. * TELECOM ITALIA (TLIT.MI) scende dello 0,9%.

* Nella parte bassa del listino c’è anche FIAT FIA.MI, ancora sulla scia dei dati sulle vendite di auto in Brasile. Un trader ipotizza che il mercato si aspettasse un risultato migliore in un mercato importante come quello brasiliano.

* In rialzo i titoli delle enrgie rinnovabili, come KERSELF KRS.MI, che guadagna oltre il 5%, e K.R ENERGY (KAIT.MI) a +3,1%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below