1 giugno 2010 / 16:00 / tra 8 anni

Borsa Milano recupera parte perdite su dati manifatturiero Usa

MILANO, 1 giugno (Reuters) - Piazza Affari ha recuperato sul finale e limitato le perdite poco oltre l‘1%, sulla scia dei dati sopra le attese del settore manifatturiero Usa e del miglioramento di Wall Street, che sono riusciti ad attenuare le preoccupazioni sulla ripresa economica.

Durante la seduta il Ftse Mib aveva ceduto fino al 3,7% sui timori di una frenata della Cina, dopo il dato deludente sull‘indice Pmi.

“La borsa ha recuperato sulla scia dell‘Ism, aiutata anche dell‘indebolimento del dollaro rispetto all‘euro e dalla risalita dei prezzi del petrolio” commenta una trader, sottolineando che “è stata la reazione di questa mattina esagerata, non è cambiato un granchè nel pomeriggio”.

Gli indici sono zavorrati soprattutto dai titoli bancari, concentrati nella parte più bassa del listino, che hanno trascinato Piazza Affari più in basso delle altre borse europee.

L‘indice FTSE Mib .FTMIB ha chiuso in calo dell‘1,35%, l‘AllShare .FTITLMS ha ceduto l‘1,21% e il MidCap .FTITMC lo 0,57%. Volumi per circa 4,2 miliardi di euro.

* In forte calo tutto il comparto bancario, con INTESA SP (ISP.MI) e UNICREDIT (CRDI.MI) che hanno lasciato sul terreno rispettivamente il 3,22% e il 4,48%. Scivolano oltre il -2% BANCO POPOLARE BAPO.MI, MEDIOBANCA (MDBI.MI), MONTEPASCHI (BMPS.MI). Più limitate, intorno all‘1,2%, le perdite per UBI BANCA (UBI.MI) e POP MILANO PMII.MI, che in apertura era balzata in asta di volatilità fino al 4% di rialzo teorico sulla notizia dell‘interesse per Monte Parma. Lo stoxx europeo ha ceduto lo 0,45% .SX7P.

* Peggiore fra gli industriali resta SAIPEM (SPMI.MI), penalizzata dal taglio di rating da parte di Evolution Securities e in calo del 3,21%.

* Sul finale sono passati in territorio positivo titoli difensivi come TERNA (TRN.MI) e SNAM RETE GAS (SRG.MI), ma anche ciclici come CAMPARI (CPRI.MI) e AUTOGRILL (AGL.MI).

* Anche ENI (ENI.MI) chiude in lieve rialzo (+0,53), beneficiando anche delle notizie sulla riapertura del dossier dell‘Antitrust sulla multa da 290 milioni di euro inflitta nel 2006, un evento che secondo un trader potrebbe non preludere a sviluppi negativi.

* ARKIMEDICA AKM.MI ha chiuso in rialzo del 13% circa sulla notizia di un appalto da 10,3 milioni di euro per gli Ospedali di Bergamo.

* In rally EUTELIA EUT.MI (+41,45% a 0,215) sulle notizie stampa di un interessamento alla società di un gruppo di manager. La notizia è confermata da una fonte di Eutelia, che precisao che a oggi non è invece arrivata nessuna decisione del tribunale sullo stato di insolvenza.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below