31 maggio 2010 / 11:01 / tra 8 anni

Borsa Milano prosegue su rialzi frazionali,Finmeccanica recupera

MILANO, 31 maggio (Reuters) - Non si scalda Piazza Affari, che a fine mattinata segna rialzi di entità modesta ma sembra comunque aver superato insieme alle altre borse europee i timori di chi vedava la settimana cominciare all‘insegna del panico sul declassamento della Spagna da parte di Fitch.

“Qualche spunto individuale, ma oggi si tengono le posizioni”, commenta un trader.

Intorno alle 13,00 l‘indice FTSE Mib .FTMIB sale dello 0,17% in perfetta sintonia con l‘AllShare .FTITLMS, più positivo il MidCap .FTITMC a +0,49%. Volumi per 1,1 miliardi di euro circa. Wall Street è chiusa, come la City di Londra.

* FINMECCANICA SIFI.MI resta il titolo più positivo, recuperando però solo parte del 3% abbondante perso venerdì sulle voci di problemi giudiziari. L‘AD Pierfrancesco Guaraglini ha negato su Repubblica di ieri ogni addebito. “Si fa strada l‘idea che la ‘legnata’ di venerdì sia stata eccessiva”, osserva un trader, “Guaraglini nelle interviste sui giornali è sembrato sicurissimo del fatto suo”.

* Buoni rialzi per gli industriali, in vista sopra al punto percentuale FIAT FIA.MI, PRYSMIAN (PRY.MI), PIRELLI PECI.MI e STM (STM.MI) e che girano intorno al punto percentuale di rialzo.

* Consolidano i rialzi le banche. Prendono forza sul finire di mattinata UNICREDIT (CRDI.MI) e INTESA (ISP.MI), che allungano oltre il +0,7%, stabili intorno al mezzo punto MONTEPASCHI (BMPS.MI) e UBI (UBI.MI). Recupera BANCO POPOLARE BAPO.MI, di nuovo in parità dopo essere stata in calo fino all‘1%. L‘indice europeo di settore .SX7P è piatto.

* Resta pesante con cali intorno all‘1,5% TELECOM ITALIA (TLIT.MI), che continua a sottoperformare un comparto tlc .SXKP comunque poco ispirato in tutta Europa a -0,2%.

* Buone performance di IMPREGILO IPGI.MI e MEDIOLANUM MED.MI, attribuite da un trader a commenti positivi di un broker.

* Tra le mid e small cap cede oltre il 6% ACTELIOS (AA4.MI), che ha annunciato venerdì il consolidamento delle attività nel campo dell‘energia rinnovabile del gruppo Falck con un aumento di capitale in opzione fino a 130 milioni di euro. “Penso proprio che sia quello il problema, l‘aumento di capitale”, osserva un trader. “Non è gradita la richiesta di uno sforzo ai soci”.

* Balza a +14% teorico in asta di volatilità RICCHETTI (RICC.MI), serie di rialzi tra il 5 e il 7% per LANDI RENZO (LR.MI), MERIDIANA FLY MEF.MI, TXT (TXTS.MI), MONTEFIBRE MFBI.MI, STEFANEL (STEP.MI), MONRIF (EDII.MI).

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below