21 maggio 2010 / 15:53 / 7 anni fa

Borsa Milano chiude in rialzo, bene bancari e industriali

MILANO, 21 maggio (Reuters) - Piazza Affari ha chiuso in rialzo, sulla scia del miglioramento di Wall Street e delle altre piazze europee, in un mercato molto volatile.

“Si è ripresa sulla scia di New York” commenta una trader, sottolineando la buona performance di bancari e industriali come Prysmian e Fiat. “Ma è solo un rimbalzo” aggiunge.

Un altro analista evidenzia come Milano e Madrid abbiano sovraperformato rispetto alle altre piazze europee e ipotizza il rafforzamento dell‘euro alla base del recupero dei mercati azionari nel pomeriggio.

Questa mattina gli indici sono stati inoltre condizionati dalle scadenze tecniche e lunedì dovranno fare i conti con il pagamento dei dividendi. Per il FTSE Mib, il calo legato allo stacco della cedola è stimato attorno al 2%.

L‘indice FTSE Mib .FTMIB ha chiuso in rialzo dell‘1,32%, l‘AllShare .FTITLMS è avanzato dell‘1,19%, mentre il MidCap .FTITMC dell‘1,08%. Scambi per quasi 4,3 miliardi di euro.

* Il pomeriggio ha visto la ripresa del settore bancario, con UBI (UBI.MI), BANCO POPOLARE BAPO.MI e INTESA (ISP.MI) salite di oltre il 3%. Gli altri istituti hanno archiviato la seduta con guadagni superiori al 2%, solo MEDIOBANCA (MDBI.MI) si è fermata all‘1,82%.

* Deboli gli energetici, con SNAM (SRG.MI) che ha chiuso in calo dell‘1% ed ENI (ENI.MI) quasi invariato. “Si spiega con l‘andamento del prezzo del greggio” spiega una trader. ENEL (ENEI.MI) è invece riuscita a terminare in territorio positivo (+0,35%). Oggi Ubs l‘ha promossa a “buy” mentre Goldman Sachs ha limato il target price a 5,3 a 5,8 euro.

* In fondo al listino principale ci sono i titoli del lusso, con LUXOTTICA (LUX.MI) a -2,6% e BULGARI BULG.MI a -1,57%.

* Rally di GEOX (GEO.MI) (+4,91%) dopo i recenti ribassi che hanno fatto perdere al titolo il 20% nelle ultime cinque sedute.

* Si comporta ancora bene FIAT FIA.MI (+0,65%) che per Goldman Sachs rimane un titolo da comprare anche se con un target price sceso a 15 da 16 euro.

* Fuori dall‘indice principale ASTALDI (AST.MI) ha guadagnato oltre il 5%.

* TELECOM ITALIA MEDIA TCM.MI ha chiuso in parità, annullando le precedenti perdite, sulla scia dell‘annuncio dei termini dell‘aumento di capitale da 240 milioni considerato eccessivamente diluitivo per gli analisti e che metterà, nelle loro attese, sotto pressione il titolo per diverse sedute.

* Rialzi sopra il 3% per BEGHELLI (BE.MI) e COIN GCN.MI.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below