20 maggio 2010 / 09:24 / 8 anni fa

Borsa Milano prosegue recupero con banche, assicurazioni

MILANO, 20 maggio (Reuters) - Dopo l‘ondata di vendite delle vigilia a Piazza Affari prosegue il rimbalzo guidato da bancari e assicurativi.

Il rally, sottolineano gli operatori, è da attribuirsi a un movimento di natura tecnica più accentuato rispetto alle attese, segnalando in questo modo la persistente volatilità sul mercato.

I timori attorno al debito della zona euro rimangono e il nervosismo per le incertezze sul fronte della regolamentazione dopo la decisione unilaterale della Germania di vietare vari tipi di vendite allo scoperto rende più difficile il raggiungimento di una fase di stabilità sulle borse.

“Il vistoso rimbalzo di oggi è un sintomo del nervosismo del mercato e segnala anche come il movimento di ieri sia stato eccessivo”, commenta un trader.

“In questa situazione dove dominano le notizie sui mercati in generale e dove va tutto giù o tutto su è difficile operare sui singoli titoli. Bisogna aspettare che passi la volatilità”, aggiunge il trader che cita le attese per il voto parlamentare tedesco sul pacchetto di aiuti da 750 miliardi di euro di oggi e la riunione dell‘eurogruppo domani.

Alle 11,10 l‘indice FTSE Mib .FTMIB segna un rialzo dell‘1,35%, l‘AllShare .FTITLMS dell‘1,29%, mentre il MidCap .FTITMC avanza dello 0,71%. Volumi per 1,5 miliardi di euro circa.

L‘indice paneuropeo STOXX 600 guadagna lo 0,35%.

* In testa al paniere principale si muovono gli assicurativi UNIPOL (UNPI.MI) e FONSAI FSOA.MI con rialzi del 3,3%, seguiti dalla folta schiera dei bancari guidati da INTESA SANPAOLO (ISP.MI) (+1,6%), UNICREDIT (CRDI.MI) (+2%) e MEDIOBANCA (MDBI.MI) (+1,8%).

* I rialzi sono comunque diffusi su tutti i comparti. Particolarmente tonica FIAT FIA.MI (+2,1%) aiutata dalla promozione di Rbs a “buy”, e sulla scia EXOR (EXOR.MI) guadagna il 3,2%.

* Trascurati gli energetici che ieri avevano resistito all‘ondata di vendite sulla borsa come SNAM (SRG.MI) e TERNA (TRN.MI). Debolezza inoltre per ANSALDO STS (STS.MI) e BULGARI BULG.MI e MEDIASET (MS.MI).

* Fuori dal paniere principale BEE TEAM (BET.MI) balza dell‘9,5% dopo l‘annuncio del contratto con Fideuram Vita per la forniture di servizi di outsourcing informatico per la gestione del ramo vita della compagnia dal valore di circa 9,4 milioni di euro.

* Bene AMPLIFON (AMPF.MI) in rialzo del 2,6%. In un‘intervista a Reuters l‘AD della società ha detto che prevede una chiusura del secondo trimestre con tassi di crescita di fatturato ed Ebitda in linea con i primi tre mesi dell‘anno e un 2010 con risultati superiori all‘anno scorso.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below