17 maggio 2010 / 09:03 / 7 anni fa

Borsa Milano in rialzo, mercato nervoso, bene banche, male Geox

MILANO, 17 maggio (Reuters) - La borsa di Milano è in rialzo dell‘1% grazie a ricoperture, in un mercato che resta nervoso e incerto sulla direzione.

“Non è chiaro da che parte arriva la lettera, ma certo ci sono pressioni piuttosto forti sui segni negativi”.

Recuperano bancari e assicurativi.

Venduti i titoli che hanno evidenziato dati deboli, nel caso di Fiat si tratta di cifre in buona parte note. Vendite su Geox. Sui dati brilla Banco Popolare BAPO.MI.

Alle 10,55 circa l‘indice FTSE Mib .FTMIB segna un rialzo dell‘1%, l‘AllShare .FTITLMS dello 0,88% mentre il MidCap .FTITMC cede lo 0,19%.

* GEOX (GEO.MI) è la peggiore dell‘indice principale con un calo di oltre il 4%. Gli analisti sono negativi sul titolo dopo i risultati del trimestre che hanno evidenziato un calo del fatturato del 13%. La società prevede un ribasso anche nell‘anno, ma inferiore dal dato dei tre mesi.

* TELECOM ITALIA (TLIT.MI) sale dell‘1,6% dopo i recenti ribassi. L‘indice di settore .SXKP segna +1,3%.

* FIAT FIA.MI perde il 2,5%, dopo i dati sulle immatricolazioni di auto in Europa per il mese di aprile. Pesano sul titolo le attese per la trattativa con il sindacato sullo stabilimento di Pomigliano. Una nota Fiat di venerdì ha detto che non ci sono ancora le condizioni per lo spostamento a Pomigliano della produzione della Panda. “E’ vero che i dati europei sulle immatricolazioni di aprile hanno evidenziato una brutta performance del gruppo. Ma si tratta della semplice sommatoria dei dati già emersi dai singoli Stati”. Le cifre diffuse a inizio del mese sul mercato italiano, il principale per Fiat, aveva evidenziato un calo delle immatricolazioni del 15,6% contro il -26,2% del gruppo torinese. A livello europeo Fiat ha segnato un ribasso del 27,3%. La sua quota di mercato in Europa ad aprile è scesa al 7,7% dal 9,8% di aprile 2009 e dall‘8% di marzo 2010.

* Tra i bancari corre BANCO POPOLARE BAPO.MI (+5,9%) dopo la trimestrale annunciata venerdì a borsa chiusa e che gli analisti hanno giudicato positivamente. “E’ una buona trimestrale, hanno tenuto su tutte le linee”, commenta un analista. “Sul titolo c’è tantissimo scoperto”, dice un trader.

* UNICREDIT (CRDI.MI) e MPS (BMPS.MI) avanzano di oltre l‘1% circa. Rimbalzo anche per UBI BANCA (UBI.MI) (+1%), nonostante i risultati deludenti.

* Rialzi anche tra gli assicurativi con GENERALI (GASI.MI) a +2,4%, FONSAI FOSA.MI (+2%) e UNIPOL (UNPI.MI) (+1%), che venerdì ha presentato il piano industriale.

* In controtendenza al settore finanziario in generale AZIMUT (AZMT.MI) perde il 2% circa.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below