12 maggio 2010 / 07:18 / tra 8 anni

Borsa Milano apre in ribasso, Unicredit volatile

MILANO, 12 maggio (Reuters) - Piazza Affari ancora debole in un mercato che corregge dopo il balzo di lunedì e dove restano le preoccupazioni sui problemi di debito dell‘area euro.

Dopo l‘euforia di inizio settimana sul pacchetto di aiuti per la Grecia, varato da Unione europea e Fondo Monetario, prevale la cautela e la consapevolezza che per valutare l‘impatto degli interventi sarà necessario altro tempo.

Alle 9,05 l‘indice FTSE Mib .FTMIB perde l‘1%, l‘AllShare .FTITLMS l‘1,05%.

* UNICREDIT (CRDI.MI) stabile dopo un andamento volatile che ha visto il titolo perdere fino all‘1% dopo i risultati. I dati che erano ben superiori alle attese del consensus diffuso tramite il sito della banca.

* Bene un gruppo di titoli sui dati positivi. MEDIASET (MS.MI) sale di oltre il 2%. Bene anche TISCALI (TIS.MI) (+2,6%) e SEAT PGIT.MI. Nel terreno positivo (+0,6%) anche MONDADORI (MOED.MI).

* TELECOM ITALIA (TLIT.MI) in calo di quasi il 2% dopo i rialzi di ieri, sull‘offerta di Telefonica (TEF.MC) sulla brasiliana Vivo.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below