10 maggio 2010 / 11:11 / 8 anni fa

Borsa euforica al giro di boa su piano Ue, strappano le banche

MILANO, 10 maggio (Reuters) - A Piazza Affari seduta decisamente euforica. La Borsa è sospinta, insieme agli altri mercati europei, dal pacchetto di aiuti che potrebbe arrivare fino a 750 miliardi di euro varato la notte scorsa dall‘Ecofin con l‘Fmi per impedire il contagio della crisi del debito sovrano greco al resto d‘Europa.

Volano le banche, le più colpite dalla lettera la scorsa settimana. I trader parlano di “ricoperture” per spiegare le forti oscillazioni dei titoli verso l‘alto.

Intorno alle 13,00 l‘indice FTSE Mib .FTMIB sale del 9,16%, l‘AllShare .FTITLMS dell‘8,51% e l‘indice MidCap .FTITMC del 5,95%. I futures sugli indici Usa sono in netto rialzo facendo prevedere in decisa crescita. Volumi pari a 3,5 miliardi di euro.

La Borsa sta tuttavia ritracciando dai massimi toccati nella tarda mattina quando l‘indice Ftse Mib ha sfiorato il balzo del 10%.

“Si tratta essenzialmente di ricoperture soprattutto sui titoli bancari, alla luce anche della chiusura della Borsa venerdì per alcuni minuti. L‘impressione è che i fondi stiano operando soprattutto sul derivato”, osserva un trader.

Un altro si chiede “come mai la Ue ha aspettato così tanto prima di varare questo pacchetto”.

* Fra i bancari si contendono la volata UNICREDIT (CRDI.MI) che al momento sale del 18%, di poco sopra INTESA SP (ISP.MI) il cui rialzo si ferma a un +16,4%. Seguono MEDIOBANCA (MDBI.MI) con una crescita del 14,1%, POP EMILIA (EMII.MI) - su quest‘ultimo titolo c’è anche l‘effetto upgrade da parte di un broker - che avanza del 13,7%. POP MILANO PMII.MI e BANCO POPOLARE BAPO.MI salgono fra il 12 e il 10%.

Il denaro è diffuso su tutti i comparti. Bene anche l‘energia e gli industriali. FIAT FIA.MI sale del 7,2% e riaggaccia quota 9 euro.

TELECOM (TLIT.MI) sale di oltre il 6%, PIRELLI PECI.MI di oltre il 5%. Corrono meno degli altri i titoli dell‘energia: ENEL (ENEI.MI) (+6%) ed ENI (ENI.MI) (+5,8%).

Fra i pochi segnali meno c’è quello di ASR ROMA (ASR.MI) (-1,8%), nonostante la vittoria ieri sul Cagliari, che mantiene ancora intatte le chance del gruppo guidato da Claudio Ranieri di contendere lo scudetto all‘Inter nell‘ultima giornata di campionato domenica prossima.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below