3 maggio 2010 / 07:30 / 7 anni fa

Borsa Milano apre in deciso calo, deboli banche ed energia

MILANO, 3 maggio (Reuters) - Piazza Affari apre in deciso calo una giornata che appare fiacca su tutte le piazze europee, con la City di Londra che resta chiusa per il tradizionale bank holiday di inizio maggio.

Intorno alle 9,25 il FTSE Mib .FTMIB cede lo 0,86% e l‘AllShare .FTITLMS lo 0,81%, mentre il Mid Cap .FTITMC perde lo 0,57%.

* Tra i pochi titoli a resistere alla tendenza negativa CIR (CIRX.MI), che lavora a preparare l‘Ipo della controllata Kos entro l‘estate e guadagna circa l‘1%.

* Positive anche PARMALAT (PLT.MI) e LOTTOMATICA LTO.MI con rialzi frazionali.

* In calo le banche, con l‘indice europeo .SX7P che perde lo 0,8%. A Milano, circa un punto percentuale di calo per UNICREDIT (CRDI.MI), INTESA SANPAOLO (ISP.MI) e BANCO POPOLARE BAPO.MI, cali di entità inferiore per le altre.

* Debole anche l‘energia, con ENI (ENI.MI) a -1% e SAIPEM (SPMI.MI) peggior titolo del listino principale con oltre due punti percentuali di calo.

* Tra i titoli esclusi dal paniere principale brilla POLIGRAFICA SAN FAUSTINO (PSF.MI) a +3,5% dopo l‘annuncio dell‘approvazione del piano di acquisto di azioni proprie, mentre prosegue il periodo nero di KERSELF KRS.MI, in calo da diversi giorni e oggi a circa -3,5%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below