27 aprile 2010 / 07:33 / tra 8 anni

Borsa Milano ritraccia con Europa, male cementieri, sale Enel

MILANO, 27 aprile (Reuters) - Piazza Affari scambia in netto ribasso nelle prime battute, allineandosi all‘intonazione delle borse europee che vede ritracciamenti di entità variabile dopo i cauti rialzi di ieri.

A Milano si segnano pochi spunti positivi, mentre, oltre alla seconda seduta consecutiva di difficoltà per i bancari, spiccano i cali del cemento, appesantiti dalle prese di beneficio dopo la solida performance di ieri.

Intorno alle 9,25 il FTSE Mib .FTMIB cede lo 0,75%, il FTSE All Share .FTITLMS lo 0,71% e il FTSE Mid Cap .FTITMC lascia sul terreno lo 0,56%.

* Unico titolo del paniere principale a segnare rialzi di una certa consistenza è ENEL (ENEI.MI), lanciata ieri sul mercato dell‘Est europeo nei programmi di sviluppo dell‘energia nucleare. Il titolo segna un +1% nel giorno in cui lo stoxx di riferimento .SX6P è piatto.

* Male i cementieri, che ieri hanno incassato rialzi consistenti sui buoni giudizi di alcuni broker. Cedono circa due punti percentuali sia BUZZI UNICEM (BZU.MI) che ITALCEMENTI ITAI.MI, mentre fuori dal listino FTSE Mib registra cali analoghi CEMENTIR (CEMI.MI).

* Fiacche le banche, con INTESA SANPAOLO (ISP.MI), POPOLARE MILANO PMII.MI e BANCA MONTEPASCHI (BMPS.MI) intorno al -1%.

* Relativa tenuta di GENERALI (GASI.MI), ieri premiata in Borsa sull‘ottimismo per il nuovo corso.

* Prese di beneficio invece su TENARIS (TENR.MI), che cede oltre l‘1,5%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below