21 aprile 2010 / 11:06 / 7 anni fa

Borsa Milano peggiora con Fiat, giù finanziari, corre Buzzi

MILANO, 21 aprile (Reuters) - Piazza Affari prosegue debole, zavorrata dai finanziari e da Fiat, che ieri aveva guidato i rialzi.

L‘inversione di tendenza del Lingotto dopo la pubblicazione della trimestrale ha coinciso con il passaggio in negativo degli indici, che progressivamente sono peggiorati.

Attesa per le trimestrali Usa: l‘agenda è particolarmente fitta.

Attorno alle 12,55 italiane, gli indici FTSE Mib .FTMIB e AllShare .FTITLMS perdono entrambi l‘1% circa, mentre il MidCap .FTITMC scende dello 0,6% circa. Volumi per un controvalore di circa 1,8 miliardi di euro.

I futures sugli indici di Wall Street sono misti, facendo pensare ad un avvio di seduta incerto.

* FIAT FIA.MI in rosso dopo la pubblicazione della trimestrale. I broker ritengono si tratti di prese di beneficio, ma c’è chi nota che il debito è superiore a qualche previsione. In un report sull‘atteso spin-off dell‘Auto, Credit Suisse dice di preferire uno scenario che coinvolga Fiat Auto (incluse Ferrari e Maserati) e Chrysler, puntualizzando che la questione chiave è il valore attribuito alla casa Usa.

Natixis scrive che “c’è ancora molto lavoro da fare con Chrysler per realizzare le sinergie attese”, aggiungendo che il timing dello spin-off è sfavorevole e che le motivazioni alla base dell‘operazione, in particolare la cancellazione dello sconto-holding, sono discubili, dato che Fiat Group, senza auto, continuerà ad essere una conglomerata. Il broker conclude dicendosi “non convinto” dello spin-off.

* In netta flessione anche la controllante EXOR (EXOR.MI). * Corre BUZZI UNICEM (BZU.MI). Ing ne ha alzato il rating a “buy” da “hold”. Un broker italiano ne evidenzia la sottovalutazione. La concorrente ITALCEMENTI ITAI.MI si muove in scia, ma è decisamente meno tonica.

* In denaro STMICROELECTRONICS (STM.MI): Goldman ha incrementato il target price a 8,7 da 7,75 euro. In un report dedicato allo hardware il broker scrive che StM dovrebbe beneficiare di miglioramento del cambio euro/dollaro. Goldman ha alzato le stime sugli utili per azione 2010 e 2011, rispettivamente a 0,60 da 0,58 dollari e a 1 da 0,90 dollari. Il produttore di chip beneficia anche del fermento nel comparto tecnologico in Europa.

* Bene AUTOGRILL (AGL.MI): ieri, il presidente Gilberto Benetton ha detto di non escludere il ritorno al dividendo.

* LUXOTTICA (LUX.MI) attorno alla parità: Ubs ne ha aumentato il target price a 21 da 18,6 euro. * Pesante AZIMUT (AZMT.MI): un dealer riferisce che Cheuvreux ne ha ridotto la valutazione. Un secondo operatore ritiene che “gli investitori stiano facendo spazio in portafoglio in attesa di Fideuram”, che opera nello stesso settore del risparmio gestito.

* Poco mossa CAMPARI (CPRI.MI): in una nota dedicata al settore dei beverages, Nomura scrive che, nelle quattro settimane terminate il 3 aprile scorso, i volumi sono stati forti (+6%). Bene in particolare Sky: +7,7%.

* Male BULGARI BULG.MI, PIRELLI PECI.MI e le banche in genere, con MEDIOBANCA (MDBI.MI), POP MILANO PMII.MI e INTESA SANPAOLO (ISP.MI) fra le peggiori.

* Fra le small e mid cap, vola EUTELIA EUT.MI: il gruppo ha chiuso il 2009 con una perdita di 62,5 milioni e aggiornato il piano industriale 2010-2012.

* Realizzata ERGYCAP (ECY.MI), che aveva corso nelle sedute precedenti dopo che Banca Imi, in un report datato 19 aprile, aveva assegnato “buy”, con target price di 0,97 euro.

* Brillante ANTICHI PELLETTIERI AP.MI, che non è stata coinvolta nel fallimento di MARIELLA BURANI FASHION GROUP MBFG.MI.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below