13 aprile 2010 / 09:16 / 8 anni fa

Borsa Milano sulla parità, Telecom balza del 3%, giù Prysmian

MILANO, 13 aprile (Reuters) - A metà mattinata Piazza Affari procede con gli indici intorno alla parità e l‘attenzione focalizzata sul buon rialzo di Telecom Italia dopo i risultati e l‘aggiornamento del piano al 2012.

A livello europeo persiste comunque la cautela dopo la prevalente debolezza dei mercati asiatici e in attesa di trimestrali chiave negli Usa.

“Il mercato ha accennato uno storno in apertura ma è già rientrato”, osserva un operatore.

Intorno alle 11 l‘indice FTSE Mib .FTMIB sale di un frazionale 0,01%, l‘AllShare .FTITLMS dello 0,03% e il MidCap .FTITMC cede lo 0,15%. Volumi per un controvalore di circa 1,1 miliardi di euro.

In Europa il benchmark Stoxx 600 perde lo 0,2%.

* TELECOM ITALIA (TLIT.MI) mette a segno un progresso del 3% mentre è in corso la presentazione alla comunità finanziaria di dati e piano. Il mercato, sottolineano i trader, sembra apprezzare in particolare il raggiungimento dei target sul 2009, gli obiettivi a medio termine - tra cui taglio dei costi e indebitamento - e la conferma del dividendo. Molto vivaci i volumi, già quasi il doppio della media di un‘intera seduta.

* In buon denaro anche BULGARI BULG.MI che balza di quasi il 2% sulla scia della francese LVMH (LVMH.PA), che ha annunciato vendite del primo trimestre sopra le attese.

* Sul fronte opposto PRYSMIAN (PRY.MI) è fanalino di coda del FTSE Mib con un calo dell‘1,8% e volumi intensi, quasi quattro volte la media. “Il titolo era salito molto di recente, è una correzione”, dice un trader. Un‘altra operatrice cita anche il ritracciamento odierno del prezzo del rame dopo nuovi massimi e ricorda che il titolo stacca la cedola lunedì 19. “I volumi sono concentrati soprattutto in apertura, quando si avvicina lo stacco del dividendo è normale vedere forti movimenti in apertura o chiusura”, aggiunge.

* Tra le banche - leggermente deboli in Europa .SX7P con un -0,2% - la migliore del paniere principale è MPS (BMPS.MI) che sale dell‘1,8%. I trader non citano particolari novità ma una sottolinea che “nelle ultime settimane ha sottoperformato in maniera significativa, è stato uno dei peggiori se confrontato con altre banche e con il settore europeo, magari qualcuno va a ripescare i titoli che hanno fatto peggio”.

* Tra i minori, SNAI (SNAI.MI) avanza del 2% circa. Il presidente, citato da un quotidiano, ha detto che il gruppo non parteciperà alla gara sul Gratta&Vinci dopo la riapertura dei termini ma preferisce avvicinarsi al settore delle videolotterie.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below