26 marzo 2010 / 08:36 / tra 8 anni

Borsa Milano apre debole, crolla Unipol, giù Mps, su Parmalat

MILANO, 26 marzo (Reuters) - Piazza Affari apre debole dopo il discreto rialzo di ieri, seguendo una tendenza comune alle principali borse europee.

Spicca fin dai primi scambi la fuga da UNIPOL (UNPI.MI), che ieri dopo la chiusura dei mercati ha sorpreso gli investitori annunciando un aumento di capitale fino a 500 milioni di euro e una perdita 2009 da 769 milioni di euro a causa di pesanti svalutazioni. Alle 9,30 il titolo cede il 7,77% a 8,4445 euro dopo aver perso in asta di volatitilità sino a circa il 10%.

Nel comparto assicurativo cede quasi il 4% FONDIARIA SAI FOSA.MI, che oggi annuncia i risultati.

Sale invece Parmalat (PLT.MI), che ieri a mercati chiusi ha incassato l‘aumento di target price e il miglioramento di rating da Morgan Stanley.

Deboli le banche, cede circa l‘1% MONTEPASCHI (BMPS.MI) che ha annunciato i risultati e sta tenendo la conference call.

Intorno alle 9,30 l‘indice FTSE Mib .FTMIB cede lo 0,15%, l‘AllShare .FTITLMS lo 0,12% e l‘indice MidCap .FTITMC lo 0,21%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below