24 marzo 2010 / 17:06 / tra 8 anni

Borsa Milano chiude in lieve rialzo,rally di Prysmian e Mediaset

MILANO, 24 marzo (Reuters) - Piazza Affari chiude in lieve rialzo, annullando nelle ultime battute le perdite registrate durante la giornata.

Nel pomeriggio hanno influenzato il listino i dati americani sugli ordini di beni durevoli e sulle vendite di nuove case, e il conseguente andamento di Wall Street.

Hanno contribuito al lieve rialzo “i dati non troppo negativi sui beni durevoli, in particolare quelli che escludono i trasporti, che si sono rivelati sopra le attese”, spiega un trader. In un secondo momento “i dati negativi sulle vendite di case hanno portato a un nuovo (breve) peggioramento”, aggiunge l‘analista, sottolineando che il Ftse Mib ha comunque performato meglio di altre piazze grazie al buon andamento di alcuni titoli.

L‘indice FTSE Mib .FTMIB ha chiuso in rialzo dello 0,14%, l‘AllShare .FTITLMS dello 0,12% e l‘indice MidCap .FTITMC dello 0,14%. Volumi per circa 2,8 miliardi di euro.

* PRYSMIAN (PRY.MI) chiude in rialzo del 6,12%, dopo che Deutsche Bank ha avviato la copertura con un rating “buy” e un target price pari a 21 euro, spiegando che la società “gode di una posizione competitiva unica nel mercato dell‘energia” e dovrebbe per questo beneficiare del “mega trend” di investimenti che la banca vede in arrivo nei prossimi 20 anni nel segmento della trasmissione.

“Deutsche Bank ha avviato la copertura su Prysmian e anche su Nexans con un target price aggressivo e le due società (che operano nello stesso settore) si rafforzano a vicenda” spiega una trader.

* FIAT FIA.MI e, al rimorchio, la controllante EXOR (EXOR.MI) archiviano la seduta in forte rialzo, rispettivamente del 4,26% e del 3,23%. Alcuni trader indicano il motivo nelle indiscrezioni di stampa su nuovi tagli al personale, nonostante la smentita dell‘Ad Fausto Marchionne.

La Repubblica scrive oggi che nel piano industriale che Marchionne presenterà ad aprile sono previsti tagli di 5.000 posti di lavoro. Gli analisti di due diverse sim stimano il beneficio dall‘eventuale taglio di 5.000 persone in circa 100 milioni di euro all‘anno.

Un‘altro analista cita “la possibilità di spin off della parte auto e di un‘alleanza con Peugeot” all‘origine dei guadagni.

* STM (STM.MI) chiude in rialzo, dopo che Goldman Sachs ha alzato il target price a 7,75 euro da 7,4, rivedendo al rialzo le stime di utile per azione 2010-2011.

* MEDIASET MED.MI ha guadagnato il 5,54%, dopo la serie di dichiarazioni dei vertici durante la call sui risultati.

“Più che i risultati sono le previsioni per quest‘anno, partito bene sia in Italia e Spagna, e l‘intenzione di destinare l‘intero free cash flow a dividendo (nel 2010)” spiega una trader.

* IMPREGILO IPGI.MI è il peggior titolo del listino (-2,72%). Per un trader è la conseguenza dell’ “effetto simpatia con Buzzi e delle difficoltà dell‘intero settore costruzioni, per cui non si prevede una ripresa prima del terzo trimestre”.

BUZZI (BZU.MI), che ieri ha presentato risultati deludenti e oggi ha subito il taglio di target price da parte di un broker (secondo quanto riferito da un trader) ha proseguito la discesa. Negativa anche ITALCEMENTI ITAI.MI.

* A2A (A2.MI) sale del 3,13% dopo aver pubblicato i risultati e dopo le indiscrezioni che l‘utility punterebbe ad accelerare l‘uscita da Edison EDN.MI attraverso la cessione della propria partecipazione in Foro Buonaparte a Edf (EDF.PA).

* Male anche TELECOM ITALIA (TLIT.MI), che ha nuovamente rimandato l‘approvazione dei conti sulla vicenda di Sparkle.

* MONDADORI (MOED.MI) guadagna il 5,77% grazie agli upgrade di Equita e Cheuvreux, secondo un trader.

* Tra le società a minore capitalizzazione INTEK TEKI.MI sale del 6,06% e FILATURA POLLONE FLTP.MI del 7,22%.

* Tonica BIANCAMANO (BIAN.MI) che si aggiudica una commessa pluriennale in Piemonte.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below