19 marzo 2010 / 12:07 / tra 8 anni

Borsa Milano consolida rialzo, in luce titoli legati a incentivi

MILANO, 19 marzo (Reuters) - Piazza Affari consolida il rialzo della mattina, con gli indici in prossimità di livelli di restistenza. Spunti tra i titoli minori, alcuni favoriti dal nuovo piano incentivi approvato oggi dal governo e altri che si muovono sulla scia delle due giorni di Star Conference.

Intorno alle 13 l‘indice FTSE Mib .FTMIB sale dello 0,83%, l‘AllShare .FTITLMS dello 0,79%, mentre l‘indice MidCap .FTITMC avanza dello 0,64%. Volumi per 2,2 miliardi di euro condizionati dalle scadenze.

* In mattinata si rafforza SAIPEM (SPMI.MI) sulla scia di alcuni giudizi positivi di broker, tra cui uno che vede un andamento positivo della raccolta ordini, riferisce un trader. Due giorni fa il titolo è stato promosso a “buy” da Goldman Sachs.

* Il decreto incentivi per un ammontare di 300 milioni rivolto a cucine, elettrodomestici, lavastoviglie, macchine agricole, immobili, motorini e internet favorisce i titoli legati a questi settori, come PIAGGIO (PIA.MI) e la controllante IMMSI (IMSI.MI), ELICA (ELC.MI), AICON BW1.MI, INDESIT IND.MI

* Tornando al paniere principale, denaro sui bancari come INTESA SANPAOLO (ISP.MI) e UBI (UBI.MI) in attesa dei risultati. “Sono tutti abbastanza positivi, anche in termini di guidance, i problemi sono attesi in via di soluzione”, commenta un operatore riferendosi a Intesa. In Europa il comparto è il migliore con un progresso superiore all‘1% .SX7P.

* In vetta al paniere principale si porta UNIPOL (UNPI.MI) (+3%). Banca Akros oggi ha migliorato il giudizio a “hold” da “reduce”, definendo il gruppo “il principale player nell‘assicurazione auto con una quota di mercato dell‘11%”.

* Bene ATLANTIA (ATL.MI). “Dopo la recente pressione sul titolo, tornano un po’ di acquisti”, rileva l‘operatore.

* STM (STM.MI) trae beneficio dalla prospettiva di un aumento della domanda di chip, secondo un trader. Alcuni giorni fa il concorrente Infineon (IFXGn.DE) ha annunciato piani di espansione produttiva per far fronte a una maggiore domanda.

* GENERALI (GASI.MI) positiva l‘indomani della presentazione dei risultati alla comunità finanziaria. Secondo S&P Equity Research il gruppo mostra “una robusta performance” in termini di risultati “ma è ancora un titolo caro”.

* In rialzo anche ENEL (ENEI.MI). Morgan Stanley ha alzato il target price a 4,2 da 4 euro citando un abbassamento del profilo di rischio della società dopo il nuovo piano al 2014. Confermato il rating “equal-weight”.

* Lettera su FASTWEB FWB.MI. E’ stata fissata per il 7 aprile l‘udienza del Gip di Roma per l‘eventuale commissariamento di Fastweb e di Telecom Italia Sparkle (TLIT.MI), hanno riferito delle fonti.

* Bene AZIMUT (AZMT.MI). Lunedì sarà la prima seduta nel paniere principale per il titolo del risparmio gestito al posto di MONDADORI (MOED.MI).

* Prende il volo RDB RDB.MI, titolo di materiali da costruzione dello Star. Ieri l‘AD ha stimato di chiudere circa 20 milioni di euro di ordini nei prossimi giorni.

* Tra i minori, negativa la JUVENTUS (JUVE.MI), esclusa dalla Europa League in seguito alla sconfitta ieri contro il Fulham.

* Forte ESPRINET (PRT.MI) che ha chiuso il 2009 con un utile netto di 32,2 milioni di euro, in crescita del 33% rispetto allo stesso periodo 2008, e un dividendo proposto di 0,175 euro per azione, in crescita del 13% rispetto all‘esercizio precedente.

* Un po’ di realizzi su LA DORIA (LDO.MI), solida ieri dopo aver comunicato un 2009 sopra le stime e annunciato il ritorno al dividendo.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below