19 marzo 2010 / 10:22 / tra 8 anni

Borsa Milano positiva con banche, spunti tra titoli minori

MILANO, 19 marzo (Reuters) - Piazza Affari positiva, sovraperforma leggermente i mercati europei grazie all‘interesse sui titoli bancari, ‘pesanti’ nel listino italiano, in vista dei risultati societari.

Il mercato però nel complesso non offre tanti spunti, secondo gli operatori. “Non ci sono importanti fattori trainanti, oggi attenzione e volumi per le scadenze, vediamo se la prossima settimana mercato sarà in grado di confermare recente rialzo. Questa settimana i volumi non sono stati elevati”, spiega un trader.

Intorno alle 11,15 l‘indice FTSE Mib .FTMIB sale dello 0,89%, l‘AllShare .FTITLMS dello 0,8%, mentre l‘indice MidCap .FTITMC avanza dello 0,5%.

* INTESA SANPAOLO (ISP.MI) robusta fin dai primi scambi in attesa dei risultati che verranno comunicati oggi. ”Sono tutti abbastanza positivi, anche in termini di guidance, i problemi sono attesi in via di soluzione“, commenta un operatore”. L‘attesa dei risultati, con la comunicazione dei dati domani, sostiene anche i corsi di UBI (UBI.MI).

In generale interesse sui bancari, in Europa in progresso dell‘1% circa .SX7P, lo stoxx migliore.

* Bene ATLANTIA (ATL.MI). “Dopo la recente pressione sul titolo, tornano un po’ di acquisti”, rileva l‘operatore.

* STM (STM.MI) trae beneficio dalla prospettiva di un aumento della domanda di chip, secondo un trader. Alcuni giorni fa il concorrente Infineon (IFXGn.DE) ha annunciato piani di espansione produttiva per far fronte a una maggiore domanda.

* GENERALI (GASI.MI) positiva l‘indomani della presentazione dei risultati alla comunità finanziaria. Secondo S&P Equity Research il gruppo mostra “una robusta performance” in termini di risultati “ma è ancora un titolo caro”.

* In rialzo anche ENEL (ENEI.MI). Morgan Stanley ha alzato il target price a 4,2 da 4 euro citando un abbassamento del profilo di rischio della società dopo il nuovo piano al 2014. Confermato il rating “equal-weight”.

* Bene AZIMUT (AZMT.MI). Lunedì sarà la prima seduta nel paniere principale per il titolo del risparmio gestito al posto di MONDADORI (MOED.MI).

* Tra i minori, negativa la JUVENTUS (JUVE.MI), esclusa dalla Europa League in seguito alla sconfitta ieri contro il Fulham.

* Denaro su INDESIT IND.MI, ELICA (ELC.MI), PIAGGIO (PIA.MI), potenziali beneficiari degli incentivi per 300 milioni - a favore di elettrodomestici, scooter ecologici e macchine agricole - oggetto di un decreto legge oggi all‘esame del Consiglio dei ministri.

* Forte ESPRINET (PRT.MI) che ha chiuso il 2009 con un utile netto di 32,2 milioni di euro, in crescita del 33% rispetto allo stesso periodo 2008, e un dividendo proposto di 0,175 euro per azione, in crescita del 13% rispetto all‘esercizio precedente.

* Un po’ di realizzi su LA DORIA (LDO.MI), solida ieri dopo aver comunicato un 2009 sopra le stime e annunciato il ritorno al dividendo.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below